L'India approva la vaccinazione contro il COVID per gli adolescenti dai 15 anni in su

B L'India approva la vaccinazione COVID per gli adolescenti di età pari o superiore a 15 anni

Oltre il 90% degli adulti indiani ha ricevuto la prima dose di vaccino contro il coronavirus.

India sabato 25 dicembre ha annunciato l'approvazione della vaccinazione contro il COVID-19 per gli adolescenti tra i 15 e i 18 anni.

Lo riferisce Axios con riferimento al primo ministro indiano Narendra Modi.

Si si segnala che i minori potranno ricevere il vaccino contro il coronavirus a partire dal 3 gennaio.

Inoltre, dalla prossima settimana, gli operatori sanitari e tutti coloro che lavorano in prima linea nella lotta alla SARS-CoV-2 saranno offerto una dose di richiamo del vaccino COVID. Anche gli individui ad alto rischio e i cittadini di età superiore ai 60 anni avranno accesso a un'iniezione aggiuntiva.

In totale, Modi ha affermato che oltre il 90% della popolazione adulta in India ha già ricevuto la prima dose del vaccino.

Ricordiamo che nelle ultime due settimane nel Paese, in media, sono stati registrati ogni giorno circa settemila nuovi contagi.

A settembre 2020 e a maggio di quest'anno, il stato è stato coperto da epidemie su larga scala di COVID-19. Al culmine della seconda ondata in India, sono stati registrati più di 400mila pazienti ogni giorno.

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply

18 − 3 =