In Turchia, trovato il corpo di un giovane morto 3600 anni fa (foto)

Il corpo di un giovane morto 3.600 anni fa è stato trovato in Turchia (foto)

Studi sui materiali che circondano i resti hanno dimostrato che i resti risalgono a non prima del 1612 aC

Nell'ovest della Turchia, hanno trovato i resti di un giovane morto circa 3600 anni fa a causa di uno tsunami. Il disastro naturale è stato causato dall'eruzione del vulcano Tera, situato sull'attuale isola di Santorini. In precedenza, i ricercatori non dovevano trovare alcuna prova di uno tsunami su larga scala in quest'area.

Phys.org scrive su questo.

I resti di un giovane sono stati scoperti in un sito di scavo noto come Cesme Baglararasi. Si trova lungo la costa nella baia di Cesme, nella Turchia occidentale. In questo sito sono stati precedentemente trovati manufatti della tarda età del bronzo, ma recentemente sono state trovate prove di uno tsunami in quest'area, in particolare, strati di cenere e detriti che non sono stati lavati in mare attraverso il muro di contenimento.

Oltre ai resti di un giovane, i ricercatori hanno trovato anche i resti di un cane. La datazione al radiocarbonio dei materiali che circondano i resti ha mostrato che risalgono a non prima del 1612 a.C. I resti del giovane sono stati premuti contro il muro di contenimento, a seguito del quale il corpo non è stato lavato in mare.

I materiali trovati dimostrano che l'area è stata danneggiata da diversi tsunami associati all'eruzione del vulcano Tera. Ne sono testimonianza i muri danneggiati, le macerie, i sedimenti e la cenere scavati. Gli scienziati hanno anche scoperto le cosiddette “fosse deformate”, che probabilmente sono state create da persone che cercavano vittime dopo lo tsunami.

Secondo gli scienziati, l'eruzione del vulcano Ter è stata su vasta scala. Gli esperti suggeriscono che questo potrebbe portare al declino della civiltà minoica che viveva sull'isola di Creta. Precedenti studi hanno dimostrato che l'eruzione si è verificata intorno al 1500-1600 aC.

Gli scienziati notano che c'erano molte prove di un'eruzione vulcanica. In particolare, hanno trovato cenere intorno al sito dell'eruzione. Ma allo stesso tempo, c'erano poche prove di uno tsunami in quest'area. Questo perché gli tsunami tendono a risucchiare detriti e corpi in mare piuttosto che lasciarli sulla riva. Pertanto, i resti delle vittime dello tsunami vicino a Tera non sono mai stati trovati.

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply

1 + nine =