In India le donne musulmane sono state “vendute” all'asta: tra i “lotti” c'era un premio Nobel e una famosa attrice

 In India,

Il governo indiano ha ha avviato un'indagine sull'emergere di una falsa asta online su Internet, che utilizzava illegalmente fotografie di donne musulmane.

Lo riporta la CNN.

Il sito Bulli Bai è stato realizzato sulla piattaforma GitHub statunitense di Microsoft. Il suo nome è composto da due parole usate in diverse parti dell'India: la prima è una parola volgare che significa “pene”, e la seconda si traduce come “serva”.

Presentava fotografie di centinaia di musulmani donne che sembrano in vendita. Tra le vittime di questa asta umiliante figurano il premio Nobel pachistano Malala Yusufzai e l'attrice indiana Shabana Azmi.

La comparsa di un sito web del genere ha indignato i politici dell'opposizione, che hanno esortato il partito al governo ad agire contro la persecuzione dei musulmani donne su Internet.

“Sembra che il sito sia stato creato per umiliare e insultare le donne musulmane”, ha scritto la giornalista Ismat Ara in una denuncia alla polizia di Delhi dopo aver trovato anche la sua foto tra i partecipanti a un'asta online.

Dopo che il caso è diventato pubblico, il sito è stato rimosso dalla piattaforma GitHub. “Abbiamo sospeso l'account di un utente dopo che è stata segnalata un'attività che contraddiceva completamente la nostra politica”, ha detto un portavoce di GitHub.

Come promemoria, nello stato indiano dell'Odisha, un ragazzo di 17 anni ha venduto sua moglie un mese dopo il suo matrimonio… Con i soldi raccolti ho comprato uno smartphone e ho pranzato.

Il fotografo dell'Azovstal Dmitry Kazatsky è tornato dalla prigionia russa

< p _ngcontent- sc89="" class="news-annotation">Il difensore ucraino Dmitry "Orest" Kazatsky è tornato dalla prigionia russa. La notizia è in fase Read more

Sullo sfondo di enormi code ai confini con la Federazione Russa, la Finlandia prevede di limitare l'ingresso ai russi

Il paese prevede di limitare l'ingresso dei russi o impedirlo completamente. La Finlandia sta adottando misure per impedire l'ingresso di Read more

Leave a Reply

7 + 8 =