Le tensioni nei Balcani: gli Stati Uniti e la NATO armano la Croazia, La Russia e la Cina-serbi

Напряженность на Балканах: США и НАТО вооружают Хорватию, Россия и Китай — сербов

La Serbia e la Croazia, che hanno combattuto tra di loro negli anni ‘ 90, sono entrati in una mini-corsa agli armamenti.

Tra le crescenti tensioni in Europa, gli Stati Uniti hanno portato in Croazia due elicotteri militari Black Hawk (Black Hawk — NDR).

Questo scrive Independent.

Nella pubblicazione hanno notato che la Croazia è entrata in una mini-corsa agli armamenti con la vicina Serbia-alleato della Russia nei Balcani.

L’Ambasciata degli Stati Uniti nella capitale della Croazia ha dichiarato che donati elicotteri polivalenti contribuiranno alla crescita della capacità di difesa del paese e la prontezza militare a sostegno della NATO.

“Black Hawk forniscono opportunità per una serie di possibili missioni da operazioni speciali fino tattico trasporto di truppe e dell’evacuazione medica”, — ha detto l’incaricato d’affari degli stati UNITI Mark Fleming.

Egli ha sottolineato che la Croazia si è guadagnata la reputazione di fedele alleato della NATO.

Il mese scorso, la Croazia ha stipulato un accordo con gli Stati Uniti per l’acquisto di 89 veicoli da combattimento Bradley. Zagabria, come membro della NATO, prevede di formare una brigata di fanteria. La Croazia l’anno scorso ha anche concordato l’acquisto dalla Francia di 12 caccia Rafale.

La serbia, che era in guerra con la Croazia nel 1990 e ha sostenuto secessionista educazione “Серская Carniola” nella parte orientale della Croazia, ultimamente armando prevalentemente russi e cinesi militari, aerei, droni e sistemi antiaerei.

Negli ultimi mesi, la Russia ha consegnato alla Serbia 30 carri armati e 30 BTR. Belgrado ha anche recentemente acquisito sofisticati sistemi di difesa aerea russa “carapace”, così come elicotteri d’attacco e di trasporto e droni cinesi.

Nonostante il fatto che la Serbia stia ufficialmente cercando di aderire ALL’UE, Belgrado si rifiuta di allineare pienamente la sua politica estera con Bruxelles e lavora parallelamente per rafforzare le relazioni con la Russia e la Cina.

A causa della minaccia dell'invasione della Bielorussia: gli abitanti di Volyn sono stati avvertiti dell'attività mineraria del confine

A Volyn sono stati avvertiti delle mine nelle foreste/Collage di Canale 24< strong _ngcontent-sc85="">I difensori hanno avvertito i residenti di Read more

Magazzino da campo, mezzi corazzati per il trasporto di personale e caccia nemici: la brigata Monomakh ha lavorato fruttuosamente

La brigata Monomakh ha inflitto perdite al nemico/Scotnshot con video< strong _ngcontent-sc85="">I difensori ucraini non smettono di distruggere gli invasori Read more

Leave a Reply