La Russia bloccherà il mare all'Ucraina con esercitazioni militari: gli Usa l'hanno definita una limitazione di sovranità

La Russia bloccherà il mare all'Ucraina con esercitazioni militari: gli Usa l'hanno definita una limitazione di sovranità

Gli Stati Uniti hanno criticato le esercitazioni navali russe nel Mar Nero e nel Mar d'Azov.

Come riportato sulla pagina Twitter dell'Ambasciata degli Stati Uniti in Ucraina, con queste azioni la Russia sta limitando i trasporti necessari per l'economia ucraina.

— Continua la guerra economica russa contro l'Ucraina. Con il pretesto di esercitazioni militari, la Russia limita la sovranità marittima dell'Ucraina, limita la libertà di navigazione nel Mar Nero e nel Mar d'Azov e impedisce il trasporto marittimo essenziale per l'economia ucraina.

Il 10 febbraio, Russia e Bielorussia hanno iniziato esercitazioni congiunte vicino ai confini settentrionali dell'Ucraina. Nel periodo dal 13 al 19 febbraio sono previste altre esercitazioni militari nelle acque del Mar Nero e del Mar d'Azov .

Gli Stati Uniti hanno già criticato l'inizio dell'esercizio, dicendo che sembra più un'escalation che una de-escalation.

La Marina ucraina ha affermato che tali manovre militari da parte della Federazione Russa costituiscono una violazione del diritto internazionale e una minaccia alla sovranità ucraina. Il blocco del movimento delle navi nel Mar Nero e nel Mar d'Azov avrà almeno gravi conseguenze economiche per l'Ucraina.

Il segretario stampa del Ministero degli Affari Esteri dell'Ucraina Oleg Nikolenko ha già espresso la sua protesta contro le azioni della Federazione Russa. Secondo lui, il territorio dell'esercitazione rende quasi impossibile per le navi la navigazione in entrambi i mari e nello stretto di Kerch, il che, a sua volta, creerà conseguenze economiche negative per l'Ucraina, in particolare per i porti ucraini.

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply

5 × two =