48 ore per fare le valigie: la Bulgaria espelle due diplomatici russi

48 ore per fare le valigie: la Bulgaria espelle due diplomatici russi

I dipendenti dell'ambasciata russa sono accusati di spionaggio.

Il ministero degli Esteri bulgaro ha dichiarato persona non grata due diplomatici russi. Gli fu ordinato di lasciare il paese entro 48 ore.

Lo ha annunciato in un briefing mercoledì 2 marzo il rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri bulgaro Mitko Dimitrov.

Secondo lui, la procura del paese ha ritenuto che i dipendenti dell'ambasciata russa “svolgessero attività di intelligence non regolamentate incompatibili con il loro status diplomatico sul territorio della Repubblica di Bulgaria”.

L'Ambasciatore della Federazione Russa in Bulgaria Eleonora Mitrofanova è stata convocata alla Farnesina per presentare una nota in tal senso. Quando non si è presentata, questo documento è stato consegnato al diplomatico dell'ambasciata russa, Philip Voskresensky.

Per non alzarsi due volte, il ministero degli Esteri bulgaro ha consegnato un'altra nota al rappresentante della missione diplomatica russa, che ha protestato contro le pubblicazioni dell'Ambasciata della Federazione Russa nello spazio informativo contenenti titoli offensivi e proposte rivolte alla Repubblica di Bulgaria e suoi alleati.

Secondo Deutsche Welle, si tratta di rapporti che affermano che un certo numero di siti Web del governo russo sono stati bloccati o riportati in modo errato in Bulgaria a causa di “aggressione informativa da parte di Washington e dei suoi scagnozzi euro-atlantici”.

“Questi messaggi sono del tutto contrari alla politica e ai rapporti di rispetto e cooperazione con la Repubblica di Bulgaria, più volte dichiarati dalla stessa ambasciata e dai suoi vertici”, ha affermato il direttore del centro stampa del ministero degli Esteri.

La parte bulgara ha stabilito che la lingua usata dall'ambasciata russa è incompatibile con la pratica diplomatica e le norme sociali ed è un innegabile insulto alla Repubblica di Bulgaria.

“Chiediamo all'ambasciata di rimuovere immediatamente queste pubblicazioni e di scusarsi di conseguenza”, ha aggiunto Dimitrov.

Ricordiamo, in precedenza, che il rappresentante permanente della Russia alle Nazioni Unite Vasily Nebenzya ha affermato che gli Stati Uniti hanno dichiarato 12 diplomatici russi persona non grata durante l'organizzazione.

In Polonia, a causa dell'attacco russo all'Ucraina, è stato smantellato un monumento all'Armata Rossa: foto, video

Nella città polacca di Malbork a causa di L'attacco della Russia all'Ucraina, un monumento all'Armata Rossa è stato smantellato.Le autorità Read more

Il ministero della Difesa georgiano potrebbe trasferire informazioni sui volontari georgiani in Ucraina alla Russia – media

A sua volta, il Ministero della Difesa della Georgia nega queste accuse di giornalisti dell'opposizione. Si tratta, in particolare, dell'ufficiale Read more

Leave a Reply