Dei nove corridoi umanitari previsti, gli occupanti ne hanno interrotto solo uno: Vereshchuk

Da nove corridoi umanitari previsti, gli invasori ne hanno interrotto solo uno — Vereshchuk

Il 17 marzo, otto dei nove corridoi umanitari previsti sono stati lanciati in Ucraina. Lo ha annunciato ufficialmente il vice primo ministro Irina Vereshchuk.

A causa del bombardamento degli occupanti di Putin, il corridoio lungo la rotta concordata Kharkiv-Volchansk è stato interrotto.

– Continuiamo lavorare al coordinamento delle rotte per fornire aiuti umanitari a tutte le città circondate e bloccate”, ha assicurato Iryna Vereshchuk.

La situazione di evacuazione a Mariupol,, secondo al vicepremier, sta iniziando a migliorare.

p>

– Quasi 800 auto private hanno lasciato la città di Mariupol. Inoltre, le persone lasciano la città a piedi, il flusso non si ferma”, ha chiarito.

Nella città di Berdyansk sono stati organizzati centri di assistenza temporanea per gli sfollati da Mariupol. Il 18 marzo verrà aperto un altro punto simile nella città di Mangush e 10 autobus saranno inviati da Zaporozhye, che trasporteranno i residenti di Mariupol a Berdyansk.

Per quanto riguarda la situazione nella regione di Kiev, il 17 marzo oltre 36 tonnellate di aiuti umanitari: si tratta di cibo e medicine.

Aiuti sono stati ricevuti dai residenti di Gostomel, Bucha, dei villaggi di Semipolki, Markovtsy e Opanasov.

– Dalla città di Borodyanka a Zhytomyr sono partiti oggi 20 autobus con residenti locali (circa 160 persone). Route Shevchenkove (e villaggi circostanti) – Brovary: rimasti 41 autobus e 200 auto private. Si tratta di circa 1.500 persone in più.

In totale, dall'inizio della giornata del 17 marzo, 3.810 persone sono state evacuate in Ucraina grazie ai corridoi umanitari.

Il fotografo dell'Azovstal Dmitry Kazatsky è tornato dalla prigionia russa

< p _ngcontent- sc89="" class="news-annotation">Il difensore ucraino Dmitry "Orest" Kazatsky è tornato dalla prigionia russa. La notizia è in fase Read more

Sullo sfondo di enormi code ai confini con la Federazione Russa, la Finlandia prevede di limitare l'ingresso ai russi

Il paese prevede di limitare l'ingresso dei russi o impedirlo completamente. La Finlandia sta adottando misure per impedire l'ingresso di Read more

Leave a Reply

12 + six =