Non ci sono dati sui morti: a Mariupol continua l'evacuazione delle persone dalle macerie del Teatro Drammatico

Non ci sono dati sui morti: a Mariupol continuano le persone evacuate dalle macerie del Teatro di Dramma

Dalla sera del 18 marzo, la rimozione delle macerie del Teatro Drammatico di Mariupol continua. Non c'erano informazioni sui morti, si sa di una persona gravemente ferita.

Lo ha annunciato ufficialmente nel consiglio comunale di Mariupol. Si segnala che al momento del bombardamento dell'edificio del teatro c'erano più di mille civili all'interno.

— A causa delle continue incursioni aeree e ostilità all'interno della città, era quasi impossibile smantellare le macerie subito dopo i bombardamenti. In rari momenti di relativa calma, le persone si sono avvicinate rapidamente al sito del teatro distrutto e hanno salvato i residenti di Mariupol che erano rimasti intrappolati, & # 8212; dice il rapporto.

Nel pomeriggio del 18 marzo, sono emerse informazioni secondo cui 130 persone erano già state salvate dalle macerie del Mariupol Drama Theatre. Secondo il commissario della Verkhovna Rada dell'Ucraina per i diritti umani Lyudmila Denisova, all'interno rimangono circa 1,3mila residenti di Mariupol.

La sera del 16 marzo gli invasori russi hanno distrutto il teatro drammatico di Mariupol. Anche un avvertimento dell'esercito ucraino non ha fermato gli invasori di Putin: dalle immagini satellitari, sono visibili ad occhio nudo grandi iscrizioni bianche BAMBINI su entrambi i lati dell'edificio del teatro.

Poco dopo la tragedia, i governi di L'Italia e la Grecia si sono offerte volontarie per restaurare a proprie spese l'edificio del Teatro Drammatico di Mariupol. Il teatro fu costruito nel 1960: era la decorazione principale della Piazza del Teatro della città.

A causa della minaccia dell'invasione della Bielorussia: gli abitanti di Volyn sono stati avvertiti dell'attività mineraria del confine

A Volyn sono stati avvertiti delle mine nelle foreste/Collage di Canale 24< strong _ngcontent-sc85="">I difensori hanno avvertito i residenti di Read more

Magazzino da campo, mezzi corazzati per il trasporto di personale e caccia nemici: la brigata Monomakh ha lavorato fruttuosamente

La brigata Monomakh ha inflitto perdite al nemico/Scotnshot con video< strong _ngcontent-sc85="">I difensori ucraini non smettono di distruggere gli invasori Read more

Leave a Reply