“Non c'è bisogno di portare uno Stato nucleare in un vicolo cieco”: il ministero degli Esteri cinese ha definito “oltraggiose” le sanzioni contro la Russia

Il diplomatico cinese ha affermato che le restrizioni anti-russe danneggeranno l'economia globale e la NATO non dovrebbe espandersi verso est.

Vice ministro degli Esteri cinese Le Yucheng ritiene che le sanzioni occidentali contro la Russia dovute all'invasione dell'Ucraina stiano diventando “sempre più oltraggiose”. Inoltre, secondo lui, l'espansione verso est della NATO sta portando lo stato nucleare “in un vicolo cieco”.

Secondo Reuters, un diplomatico cinese ha rilasciato una dichiarazione del genere in un forum sulla sicurezza a Pechino.

“Le sanzioni non possono risolvere il problema. Le sanzioni danneggeranno solo la gente comune, influenzeranno il sistema economico e finanziario e peggioreranno lo stato dell'economia globale”, ha affermato Le Yuchen.

Ha anche aggiunto che i cittadini russi (cioè gli oligarchi russi che sono caduti sotto le sanzioni occidentali – TSN) sono stati privati ​​dei loro beni esteri “senza motivo”.

Secondo Le Yuchen, l'espansione della NATO a est non dovrebbe aver luogo, poiché ciò spinge uno stato con un potenziale nucleare “in un vicolo cieco”.

Le osservazioni del diplomatico cinese sono arrivate il giorno dopo che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha parlato per quasi due ore con la controparte cinese Xi Jinping. Tra le preoccupazioni che Pechino potesse aiutare la Russia, anche con le armi, il capo della Casa Bianca ha espresso la sua opinione sull'invasione russa dell'Ucraina e ha spiegato le conseguenze (soprattutto economiche) se la Cina avesse sostenuto la Russia.

Cina precedente non ha condannato l'invasione russa dell'Ucraina, rifiutandosi di usare il termine, ma ha espresso profonda preoccupazione per la guerra, chiedendo una soluzione diplomatica. Allo stesso tempo, Pechino ha annunciato di sostenere la sovranità e l'integrità di tutti gli stati, inclusa l'Ucraina.

Ricordiamo che il 18 marzo il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente cinese Xi Jinping hanno tenuto una videoconversazione di due ore, durante la quale, in particolare, si è discusso della guerra scatenata dalla Russia in Ucraina. Il leader della Repubblica popolare cinese in una conversazione ha criticato il Presidente degli Stati Uniti per la fornitura di armi all'Ucraina e le sanzioni contro la Federazione Russa.

Deposito di munizioni vicino a Charivnoye e altre perdite di invasori al giorno: riepilogo di OK “South”

Gli invasori russi nel sud hanno perso il loro equipaggiamento in almeno 5 località. In particolare, parlano dell'accumulo di armi Read more

Per seminare il panico: la Russia diffonde falsi nelle terre occupate sui massicci bombardamenti da parte delle forze armate ucraine

Gli occupanti stanno diffondendo falsi nei territori occupati/Canale 24 collageNei territori temporaneamente occupati, i russi non smettono mai di diffondere Read more

Leave a Reply