L'esplosione è stata come un terremoto: tre persone sono morte in una fabbrica di dinamite in Grecia

L'esplosione è stata come un terremoto: tre persone sono morte in una fabbrica di dinamite in Grecia

Gli impianti di produzione sono stati ridotti in rovina.

Lunedì 21 marzo una potente esplosione ha distrutto gli impianti di produzione di una fabbrica di dinamite nel nord della Grecia. A seguito dell'incidente, tre lavoratori sono rimasti uccisi e una guardia di sicurezza è rimasta ferita.

Lo riporta la pubblicazione locale Proto Thema.

L'esplosione è avvenuta in un villaggio a 30 chilometri a est della città di Grevena – circa 420 km a nord-ovest di Atene. L'ELTEK, la società che gestisce la fabbrica, ha affermato che le vittime dell'esplosione erano tre lavoratori della fabbrica, inizialmente ritenuti dispersi. Anche un agente di sicurezza è rimasto ferito.

L'onda d'urto dell'esplosione è stata avvertita in tutta la regione, un enorme pennacchio di fumo si è alzato per centinaia di metri e i campi intorno al luogo dell'esplosione erano disseminati di detriti. I residenti che hanno contattato le autorità in merito all'incidente hanno affermato che l'esplosione è stata simile a un terremoto.

Il sindaco di Grevena, Yorgos Dastamanis, ha affermato che gli edifici della fabbrica sono stati completamente distrutti. Ha anche notato che l'impianto era molto moderno. La sua costruzione è iniziata nel 2010 e ha iniziato a funzionare nel 2015.

Ricordiamo che una perdita di ammoniaca è stata eliminata sul territorio dell'impianto di Sumykhimprom, che è stato colpito dagli invasori russi la mattina del 21 marzo.

Forti esplosioni sono state udite a Zaporozhye, nel Dnipro e nella Nova Kakhovka occupata

Si sentono esplosioni a Zaporozhye, Dnipro e Nova Kakhovka occupata/Canale 24 Sono state udite esplosioni a Zaporozhye e Dnipro la Read more

L'Ucraina prepara programmi per il ripristino della Crimea dopo la disoccupazione e promette protezione delle popolazioni indigene

< strong _ngcontent-sc85="">Russo la guerra contro l'Ucraina è iniziata in Crimea, quindi deve finire lì. Il governo sta preparando programmi Read more

Leave a Reply