La Russia ha rapito 2mila bambini a Mariupol: Zelensky ha minacciato di ritirarsi dai negoziati

La Russia ha rapito 2.000 bambini a Mariupol: Zelensky ha minacciato di ritirarsi dai negoziati

Il destino dei bambini ucraini in Russia rimane sconosciuto (foto illustrativa)/BBC

Vladimir Zelensky ha parlato ai media russi delle atrocità a cui ricorrono i militari dei loro stati a Mariupol. Sono rimasto scioccato, in particolare, dal numero di bambini rapiti dagli occupanti.

Il presidente ucraino ha parlato con i media russi dell'opposizione, riporta Channel 24. Il Cremlino ha vietato la pubblicazione di questa intervista.

I russi rapiscono bambini ucraini

Zelensky ha spiegato qual è la vera situazione a Mariupol. Ha detto che la città è stata bloccata dall'esercito russo. Gli occupanti sparano ai convogli umanitari, uccidono i conducenti.

Il capo di stato ha aggiunto che la Russia sta portando con la forza i residenti locali nel suo territorio. In precedenza, Sergei Taruta ha detto che i loro documenti e telefoni sono stati portati via. Zelensky lancia l'allarme: perché gli occupanti rapiscono anche i bambini.

Più di 2mila bambini sono stati portati fuori. La loro posizione esatta è sconosciuta. Possono essere con o senza genitori. Tutto sommato, è un disastro”, ha detto.

“Fa paura. Li tengono come l'anima di un fondo di scambio. Non ci sono parole culturali – purtroppo stanno spuntando solo lettere emotive. Ma siamo sinceri con te”, ha aggiunto il presidente.

Come ha osservato il difensore civico Lyudmila Denisova, la Russia sta effettuando una deportazione di massa della popolazione dei territori occupati. Parliamo di almeno 439.420 civili.

Zelensky ha minacciato di ritirarsi dai negoziati

Inoltre, il capo dello Stato ha parlato dei negoziati con la parte russa, nonché dello scambio di prigionieri. Ha spiegato che poteva rendere impossibile qualsiasi accordo.

Ho detto: se rubano i bambini… Finirà senza negoziare, non accadrà nulla – il politico avvertito.

“Ci ritireremo da ogni parte (dagli accordi – Canale 24). Non andremo d'accordo su nulla con loro. Non finiremo nulla e non scambieremo nessuno”, ha sottolineato il presidente ucraino.

Il fotografo dell'Azovstal Dmitry Kazatsky è tornato dalla prigionia russa

< p _ngcontent- sc89="" class="news-annotation">Il difensore ucraino Dmitry "Orest" Kazatsky è tornato dalla prigionia russa. La notizia è in fase Read more

Sullo sfondo di enormi code ai confini con la Federazione Russa, la Finlandia prevede di limitare l'ingresso ai russi

Il paese prevede di limitare l'ingresso dei russi o impedirlo completamente. La Finlandia sta adottando misure per impedire l'ingresso di Read more

Leave a Reply

1 × 4 =