Ho visto come un proiettile ha colpito una casa vicina: la storia di un residente di Kiev, alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto una granata colpire la casa di un vicino, – la storia di un kieviano alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto una granata colpire la casa di un vicino – storia Kievan, alla cui porta bussò la guerra/Foto di Valentina Polishchuk, Canale 24A Kiev, più di 70 case sono state distrutte o danneggiate dagli invasori russi. Valentin Stolyarchuk è un residente locale la cui casa è stata anche sotto il fuoco nemico.

L'uomo si è trasferito a Leopoli, dove continua a compiere attacchi DoS ai siti web russi. I giornalisti del sito di Canale 24 hanno parlato con lui e hanno scoperto i dettagli.

“I nostri informatici sono tra i migliori al mondo”

Valentin, residente a Kiev Stolyarchuk, ha affermato che stava effettuando attacchi DoS su siti Web russi. Ciò consente loro di rallentare il proprio lavoro e mostrare la verità sugli eventi che si svolgono in Ucraina.

Cyberarmy è una nuova struttura ed è molto interessante. I nostri specialisti IT sono uno dei migliori eserciti IT al mondo si basa sul fatto che volontari con competenze informatiche si riuniscono da tutto il paese Ci sono mentori che danno incarichi sul social network Mostriamo la verità sulle esplosioni, non su ciò che viene trasmesso dalla televisione russa , dove avviene la completa zombificazione”, ha affermato.

Il giovane stesso è uno studente laureato ed è impegnato in attività scientifiche. Nel 2013 è andato al Maidan. All'epoca era uno studente dell'undicesimo anno.

Ho visto una granata colpire la casa del vicino, – la storia di un kieviano alla cui porta ha bussato la guerra

Valentin Stolyarchuk/Foto di Valentina Polishchuk, Canale 24

Poi tutti hanno iniziato a promuovere attivamente che noi, ucraini, vogliamo andare a la Soyuz europea e sono andato nella mia città per dimostrare che noi giovani vogliamo esserci. A quel tempo, volevo davvero che l'Ucraina interrompesse i suoi percorsi con la Russia e si riorganizzasse in una mentalità europea”, ha affermato Valentin.

Opinioni sulla guerra

Secondo lui, ha previsto una guerra su vasta scala in Ucraina perché ha seguito gli eventi. Il 24 febbraio alle 5 del mattino, mentre ero a casa nella capitale, ho sentito forti esplosioni. La guerra ha bussato alla porta. L'uomo ha raccolto documenti e tutte le cose necessarie.

Ha portato con sé anche uno strumento musicale. Ha notato che i suoni ricordano una certa atmosfera Maidan.

Ho visto un proiettile colpire la casa di un vicino, – la storia di un kieviano alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto come una granata ha colpito una casa vicina, – la storia di un kieviano, alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto un proiettile colpire la casa di un vicino, – la storia di un kieviano alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto come una granata ha colpito una casa vicina, – la storia di un kieviano, alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto un proiettile colpire la casa di un vicino, – la storia di un kieviano alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto come una granata ha colpito una casa vicina, – la storia di un residente di Kiev, alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto come un proiettile ha colpito una casa vicina, – la storia di un kieviano alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto un proiettile colpire la casa di un vicino, – la storia di un kieviano alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto come una granata ha colpito una casa vicina, – la storia di un kieviano, alla cui porta ha bussato la guerra

Ho visto una granata colpire la casa di un vicino, – la storia di un kieviano alla cui porta ha bussato la guerra

“Lo strumento ricorda i suoni di the Maidan”/Foto di Valentina Polishchuk, canale 24

Ho visto come una granata ha colpito una casa vicina. Sono solidale con quelle persone che semplicemente perdono la loro casa, oggetti personali, ricordi storici che hanno raccolto nel corso degli anni. Questo è molto spaventoso”, ha detto.

Pochi giorni dopo, una granata russa colpì anche la casa di Stolyarchuk. Secondo l'uomo, gli eventi nel paese hanno unito tutti gli ucraini. Come dice il proverbio: “Puoi spezzare una cannuccia, ma se è una scopa intera, è molto difficile romperla”.

Ciascuno aiuta a modo suo. Qualcuno si offre volontario, qualcuno va alle Forze Armate dell'Ucraina, TRO, legione straniera. Gli ucraini vengono dall'estero e questo unisce davvero tutti. Non tutti vanno a combattere, non tutti possono impugnare un'arma, ma tutti fanno quello che possono.

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply

one × 2 =