Dove non sparano, semineremo, – il capo del distretto militare regionale di Sumy ha parlato di una buona notizia

Dove non si spara, semineremo, – il capo dell'OVA di Sumy ha parlato di buone notizie

Il capo dell'OVA di Sumy ha raccontato alcune buone notizie dell'OVA region/”20 minuti”

Nella regione di Sumy, durante il giorno del 31 marzo, ci sono state perlopiù buone notizie e sono persino iniziate pianificare la stagione della semina. Il capo dell'OVA locale, Dmitry Zhivitsky, ha parlato della situazione nella regione.

Ha scritto che i complessi satellitari Starlink per gli ospedali sono arrivati ​​​​nella regione. E per le esigenze del Servizio statale di emergenza della regione di Sumy, i benefattori hanno portato 3 generatori contemporaneamente.

Perché negli ospedali è necessario Internet

Per quanto riguarda i sistemi satellitari, sono già stati portati 14 , tuttavia, il numero dovrebbe aumentare a 25. Il Ministero della Salute consegna Starlink alle strutture mediche, poiché l'accesso a Internet spesso può salvare vite umane.

Dopotutto, ora i medici possono segnalare tutti i bisogni emergenti molto più velocemente. Inoltre, potranno tenere consultazioni con medici di altre regioni.

Altri aiuti per i medici

Zhivitsky ha affermato che lui e il consiglio comunale di Stryi della regione di Leopoli hanno già lavorato la questione dell'ottenimento di un'ambulanza per i residenti di Trostianets.< /p>

Lascia che ti ricordi che la comunità è rimasta senza ambulanze: sono stati sconfitti dagli orchi, che hanno occupato la città , – ha scritto il presidente dell'OVA.

Anche per sostenere il sistema sanitario della regione ha portato 2 carichi umanitari:

  • Dal Fondo ucraino per l'efficienza energetica e il risparmio energetico: kit e strumenti chirurgici. Hanno già iniziato a essere trasferiti alle istituzioni della regione di Sumy, dove forniscono cure chirurgiche a bambini e donne durante il parto.
  • Dall'Agenzia Zdorovi per l'assistenza alle imprese alle istituzioni mediche: farmaci antibatterici e cardiotonici per uso sistemico. Ci sono anche molti prodotti medici.

La cosa principale nell'aiutare la popolazione in questo giorno

Nella regione è arrivato un carico umanitario dell'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati. Ha portato le cose più necessarie:

  • cibo,
  • medicina;
  • attrezzatura medica;
  • alimenti per bambini;
  • li> li>
  • articoli igienici;
  • trapunte;
  • sacchi a pelo;
  • e altro ancora.

Tutti questi aiuti saranno inviati al quartier generale umanitario regionale e al quartier generale del distretto. Saranno già distribuiti in base alle esigenze delle persone.

L'infrastruttura dei servizi di pubblica utilità è in fase di ripristino

Gli addetti ai servizi di pubblica utilità lavorano costantemente per eliminare le conseguenze dei bombardamenti. Hanno già iniziato a riprendere le forniture di gas ed elettricità a Trostyanets.

Inoltre, hanno ricevuto attrezzature di pompaggio come parte dell'assistenza umanitaria. È stato affidato alle esigenze delle imprese di Akhtyrka, Krasnopolye, Lebedin e Sumy.

Vogliono iniziare la campagna di semina, ma ci sono problemi

Tuttavia, nel Sumy regione hanno in programma di iniziare presto la campagna di semina. Tuttavia, ci sono ancora alcune difficoltà con questo, che ora stanno cercando di risolvere.

Dove non sparano, semineremo. Gli agricoltori stanno preparando il terreno per la semina dei raccolti primaverili. Se i semi vengono ancora forniti più o meno, rimangono le difficoltà con l'acquisizione e la consegna del gasolio. Non tutto va bene con i fertilizzanti, – ha riassunto Zyvitsky.

Si è rivolto anche ai residenti dei distretti di Konotop e Romensky. Il funzionario ha esortato a prestare attenzione, perché a causa del movimento dei veicoli nemici, il movimento sulle strade può essere pericoloso.

Il fotografo dell'Azovstal Dmitry Kazatsky è tornato dalla prigionia russa

< p _ngcontent- sc89="" class="news-annotation">Il difensore ucraino Dmitry "Orest" Kazatsky è tornato dalla prigionia russa. La notizia è in fase Read more

Sullo sfondo di enormi code ai confini con la Federazione Russa, la Finlandia prevede di limitare l'ingresso ai russi

Il paese prevede di limitare l'ingresso dei russi o impedirlo completamente. La Finlandia sta adottando misure per impedire l'ingresso di Read more

Leave a Reply

five × two =