Questo è il nostro terribile dolore, – Zelenskaya sulla distruzione delle città ucraine da parte dei russi e sull'uccisione di persone

Questo è il nostro terribile dolore, – Zelenskaya per la distruzione delle città ucraine da parte dei russi e l'uccisione di persone

Elena Zelenskaya/Ufficio del Presidente

La First Lady dell'Ucraina Olena Zelenska ha parlato personalmente dei momenti più dolorosi della guerra.

Elena Zelenska ha ammesso che il primo giorno l'esercito russo ha attraversato il confine, mostrando la sua natura ingannevole.

“La Russia allora, come adesso, ha mentito quando ha detto che prendeva di mira solo obiettivi militari. Infatti, il 24 febbraio, i loro attacchi hanno ucciso la dispacciatrice civile dei servizi di gas Svetlana a Chuguev, che stava solo facendo il suo lavoro. è stato il primo giorno”, ha detto Olena Zelenska.

Nei giorni seguenti la situazione è solo peggiorata. Dopotutto, anche i bambini sono morti a causa dei bombardamenti degli invasori russi. In totale, il numero di bambini morti è più di 200. Secondo Zelenskaya, ognuno di questi casi è indicativo.

Mariupol, che viene bloccata e distrutta, le provoca un dolore speciale e terribile. Oltre alla situazione nella regione di Kiev dopo che gli invasori russi se ne andarono da lì, e il mondo ha avuto l'opportunità di vedere in prima persona le atrocità che hanno commesso.

“Il mondo ha riconosciuto il nome di Bucha. Questo è una delle città un tempo belle vicino alla capitale, ma tali orrori possono essere osservati in dozzine di villaggi e città nella regione di Kiev. Le persone sono state uccise per strada. Non i militari, ma i civili! Tombe vicino ai campi da gioco. Non riesco nemmeno a descrivere it. Ci vuole la mia mancanza di parole”, ha detto Elena Zelenskaya.

Lei è convinta che questo è il modo in cui la Russia ha lasciato un messaggio.

“Spero che non siamo gli unici a vedere il messaggio che la Russia invia. Questo messaggio non è solo per noi. Questo è il loro messaggio al mondo! Questo può accadere a qualsiasi paese che alla Russia non piace”, ha detto Elena Zelenskaya.

Il fotografo dell'Azovstal Dmitry Kazatsky è tornato dalla prigionia russa

< p _ngcontent- sc89="" class="news-annotation">Il difensore ucraino Dmitry "Orest" Kazatsky è tornato dalla prigionia russa. La notizia è in fase Read more

Sullo sfondo di enormi code ai confini con la Federazione Russa, la Finlandia prevede di limitare l'ingresso ai russi

Il paese prevede di limitare l'ingresso dei russi o impedirlo completamente. La Finlandia sta adottando misure per impedire l'ingresso di Read more

Leave a Reply

sixteen + 12 =