Nella Bashtanka liberata si documentano i crimini della Federazione Russa: si stabilisce il numero dei morti e dei feriti

I crimini della Federazione Russa vengono documentati nella Bashtanka liberata: si sta accertando il numero di morti e feriti

I crimini della Russia vengono documentati nella Bashtanka liberata/foto della Polizia Nazionale

Le forze dell'ordine continuano a documentare i crimini degli invasori nella regione di Mykolaiv. In particolare, stabiliscono il numero di morti e feriti nella Bashtanka liberata.

La polizia nazionale ucraina ha notato che gli invasori russi hanno bombardato la città il 12 marzo. Gli edifici residenziali sono stati colpiti da attacchi aerei nemici.

Investigatori, esperti di esplosivi, forensi e polizia locale stanno ora lavorando sulla scena, hanno detto le forze dell'ordine.

Di conseguenza, essi:

  • documentano i fatti del bombardamento di civili;
  • ispezionano la scena e registrano la distruzione e i danni;
  • stabiliscono il numero finale di feriti, feriti e morti.

I crimini russi vengono documentati nella Bashtanka liberata/Foto della polizia nazionale -rf-ustanavlivajut-chislo-pogibshih-i-ranenyh-c32a8d8.jpg” alt=”I crimini della Federazione Russa vengono documentati nella Bashtanka liberata: il viene stabilito il numero di morti e feriti” />

 Nella Bashtanka liberata si documentano i crimini della Federazione Russa: si stabilisce il numero dei morti e dei feriti

I crimini della Federazione Russa vengono documentati nella Bashtanka liberata: il numero di morti e feriti è stato stabilito

I crimini russi vengono documentati nella Bashtanka liberata: fissa il numero di morti e feriti

Nella Bashtanka liberata si documentano i crimini della Federazione Russa: si stabilisce il numero dei morti e dei feriti

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply

2 × five =