La rete ha mostrato l'”epicentro” di Chernihiv dopo la “denazificazione”: video scioccanti

В le reti hanno mostrato l'

La rete ha mostrato l'”epicentro” di Chernihiv dopo la “denazificazione”/Screenshot >L'ipermercato dell'epicentro di Chernihiv è stato bombardato da l'esercito russo all'inizio dell'invasione. E già il 14 aprile si è saputo che aspetto aveva all'interno.

In questo giorno è stato rilasciato un video delle rovine bruciate, che erano sale commerciali. Questa registrazione mostra chiaramente che tipo di “denazificazione” stanno effettuando le truppe russe.

Quasi tutto è stato distrutto

L'autore del il video mostrava pareti bruciate e cornici nude. Nella cornice c'erano anche un bancomat e due terminali di pagamento.

Questo ipermercato al momento del bombardamento non rappresentava alcuna minaccia per i russi. Tuttavia, le loro autorità continuano a sostenere di “attaccare solo obiettivi militari”.

“Epicentro” a Chernihiv dopo i bombardamenti russi: guarda il video

Come hanno bombardato “Epicenter”

L'attacco alla città dai sistemi russi “grad” a salve iniziò nei primi giorni dell'invasione russa. Il 26 febbraio è stato riferito che i nemici stavano bombardando l'area “Epicenter”.

Successivamente, l'ipermercato edile ha iniziato a bruciare. La stessa cosa è successa un paio di volte durante la settimana successiva. La rete ha anche pubblicato un video da lì, quando è continuato il fuoco fumante dopo un altro bombardamento il 2 marzo.

La fine dell'incendio nell'epicentro: guarda il video

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply

nineteen + 7 =