La General Motors lascia la Russia: è la prima grande casa automobilistica a prendere una decisione del genere

La General Motors lascia la Russia: questa è la prima grande azienda automobilistica a prendere una decisione del genere

La General Motors lascia la Russia/GM

< strong _ngcontent-sc84="">L'azienda automobilistica americana General Motors licenzia i dipendenti dell'ufficio russo ed è la prima tra le principali case automobilistiche a lasciare la Federazione Russa.

Questo è riportato dai media russi, citando le proprie fonti, riporta Channel 24. Si segnala che l'azienda ha inviato comunicazioni ai concessionari circa la cessazione delle consegne di auto e pezzi di ricambio.

Le sanzioni sono in vigore

Allo stesso tempo, GM ha ridotto la produzione in Russia nel 2015 a causa dell'annessione della Crimea ucraina, da allora la preoccupazione ha fornito solo costosi modelli Chevrolet e Cadillac dagli Stati Uniti. Ma l'11 marzo, le auto di lusso degli Stati Uniti sono state vietate dalle consegne a causa delle sanzioni.

Nelle ultime settimane, GM ha atteso chiarimenti dal regolatore statunitense sul rispetto delle sanzioni e ora ha in realtà ha annunciato il suo licenziamento dopo averli ricevuti.

Quali auto ha venduto GM

Per la prima volta, si è saputo della cessazione della fornitura il 1 marzo di quest'anno. La società ha fornito al mercato russo auto Spark, Nexia, Cobalt, Trailblazer, Traverse e Tahoe con il marchio Chevrolet, oltre a Cadillac XT4, XT5, XT6 ed Escalade.

Anche le case automobilistiche cinesi, come Lifan , stanno lasciando il mercato russo ha interrotto le vendite in Russia. Dall'inizio dell'anno non è stata registrata una sola casa automobilistica nuova sul territorio del paese aggressore.

,

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply