Il terzo giorno di pesanti combattimenti ad Azovstal e l'evacuazione interrotta: l'appello dei difensori di Mariupol

Terzo giorno di pesanti combattimenti ad Azovstal e evacuazione interrotta, – messaggio dai difensori di Mariupol

Nuovo messaggio dai difensori di Mariupol/Collage di Channel 24

Il terzo giorno è passato da quando il nemico ha fatto irruzione nel territorio dello stabilimento Azovstal a Mariupol. I difensori della città si sono rivolti al mondo.

Nello stabilimento continuano pesanti sanguinose battaglie. Lo ha affermato il vice comandante del reggimento Azov, il capitano Svyatoslav Palamar, indicativo di chiamata Kalina.

Per 71 giorni, i difensori della città hanno combattuto uno contro uno con forze nemiche superiori.

Mostrano una tale resistenza ed eroismo che l'Ucraina dovrebbe sapere cosa significa essere fedeli alla Patria”, ha aggiunto Palamar.

Evacuazione frustrata e un appello alla Presidente

“Kalina” ha sottolineato che i russi hanno violato ancora una volta la promessa di una tregua e non hanno permesso ai civili di evacuare. Pertanto, Palamar ha invitato il mondo a evacuare i civili dall'Azovstal e ha anche fatto appello al comandante in capo supremo.

Leave a Reply