La Russia ha elaborato un piano chiaro per l'invasione della Moldova ed è pronta ad attaccare: i media hanno indicato la probabile data

La Russia ha elaborato un piano chiaro per l'invasione della Moldova ed è pronta ad attaccare: i media hanno indicato una probabile data

La Russia è pronta ad attaccare la Moldova nel prossimo futuro. La data probabile per l'invasione del Paese è il 9 maggio.

Per questo, secondo il controspionaggio, la Russia ha sviluppato un chiaro piano di attacco, e il motivo sarà il riconoscimento dell'indipendenza da parte della Russia della Transnistria.

A proposito di questi rapporti di Canale 24, citando fonti del controspionaggio.

Si noti che il probabile successo dell'esercito russo porterà all'apertura di un secondo fronte nel sud-ovest direzione.

“L'apertura di un secondo fronte è di importanza strategica, dopo tutto, elaborerà riserve umane ed equipaggiamenti delle forze armate ucraine. Inoltre, il controspionaggio ha affermato che la presenza di Le truppe russe in questa regione destabilizzeranno la situazione politica nei Balcani“, informano gli interlocutori alla pubblicazione.

Va notato che, secondo lo Stato maggiore delle forze armate ucraine, la situazione nella cosiddetta regione transnistriana della Repubblica di Moldova resta difficile. La Russia continua a creare provocazioni.

Il viceministro della Difesa Anna Malyar ha affermato che i soldati russi che ora si trovano nella regione transnistriana della Moldova sono pronti al combattimento. Secondo lei, tutti gli scenari sono possibili e l'Ucraina si sta preparando.

In precedenza, la direzione principale dell'intelligence del ministero della Difesa ha riferito che la Russia stava deliberatamente aggravando la situazione in Transnistria per usarla come un attacco psicologico contro l'Ucraina. A causa del mancato notevole successo della cosiddetta “operazione speciale”, il comando di occupazione sta cercando di creare zone di instabilità vicino al confine ucraino per disperdere e deviare le forze dell'esercito ucraino.

Il fotografo dell'Azovstal Dmitry Kazatsky è tornato dalla prigionia russa

< p _ngcontent- sc89="" class="news-annotation">Il difensore ucraino Dmitry "Orest" Kazatsky è tornato dalla prigionia russa. La notizia è in fase Read more

Sullo sfondo di enormi code ai confini con la Federazione Russa, la Finlandia prevede di limitare l'ingresso ai russi

Il paese prevede di limitare l'ingresso dei russi o impedirlo completamente. La Finlandia sta adottando misure per impedire l'ingresso di Read more

Leave a Reply

4 − four =