I russi hanno distrutto l'albergo dell'ex deputato del “Partito delle Regioni” con un attacco missilistico su Odessa

I russi hanno distrutto l'albergo dell'ex deputato del

I russi hanno distrutto l'albergo dell'ex deputato del “Partito delle Regioni” con un attacco missilistico/collage canale 24 L'8 maggio ha lanciato un attacco missilistico su Odessa. A seguito dei bombardamenti, l'albergo dell'ex deputato del “Partito delle Regioni” è stato distrutto.

L'ex deputato del Partito delle Regioni ha legami con un'autorità criminale

I russi hanno distrutto con un lancio di razzi l'edificio del complesso alberghiero 4 stelle Grand Pettine. L'hotel si trova sulla costa del Mar Nero.

Il giornalista Denis Kazansky ha affermato che il complesso alberghiero appartiene all'ex vice del consiglio regionale del Partito delle Regioni, Sergei Demidov.

Secondo Kazansky, Demidov è un socio in affari dell'ex vice del popolo Igor Markov, che si nasconde in Russia e sostiene la guerra contro l'Ucraina.

Conseguenze di un attacco missilistico al Grand Pettine Hotel

Gli schemi hanno riferito che il complesso alberghiero era di proprietà dell'azienda di Sergei Demidov. Nel 2010, a causa di debiti, il complesso è stato rilevato da una società tedesca.

Schemes ha riferito che Demidov, anche dopo l'accordo, si è definito consigliere del direttore generale della società tedesca. Probabilmente a causa dell'accordo, ha trasferito la sua proprietà a una società straniera.

Attivisti di Odessa e media locali hanno riferito che la costruzione del complesso alberghiero era illegale. Hanno anche notato che l'hotel ha bloccato l'accesso al mare.

Giornalisti di Scheme hanno riferito nel 2017 che le guardie di sicurezza dell'hotel hanno impedito il loro lavoro quando hanno cercato di raggiungere la spiaggia.

I russi hanno colpito a Odessa

Nelle ultime settimane, l'esercito russo ha regolarmente bombardato Odessa e la regione. Domenica 8 maggio, le truppe aggressori hanno sparato missili sul territorio di Fontansk UTO. Fortunatamente, a causa di ciò non ne è rimasto nessuno.

Il comando operativo “Sud” ha informato che durante la notte dell'8 maggio i russi hanno continuato a lanciare attacchi missilistici sulla regione di Odessa. Le forze di difesa aerea hanno abbattuto 2 missili. Altri 6 razzi hanno colpito gli oggetti della regione di Odessa.

Anche gli odesiti hanno sentito due suoni di esplosioni intorno alle 12:51. Sfortunatamente, un missile nemico è stato colpito, un altro è stato abbattuto dalle forze di difesa aerea.

Anche il 7 maggio i russi hanno sparato a Odessa. Nella regione di Odessa, le truppe aggressori hanno sparato 4 missili. Gli occupanti hanno colpito la stessa Odessa con altri 6 razzi.

Il fotografo dell'Azovstal Dmitry Kazatsky è tornato dalla prigionia russa

< p _ngcontent- sc89="" class="news-annotation">Il difensore ucraino Dmitry "Orest" Kazatsky è tornato dalla prigionia russa. La notizia è in fase Read more

Sullo sfondo di enormi code ai confini con la Federazione Russa, la Finlandia prevede di limitare l'ingresso ai russi

Il paese prevede di limitare l'ingresso dei russi o impedirlo completamente. La Finlandia sta adottando misure per impedire l'ingresso di Read more

Leave a Reply

nineteen − 7 =