L'esercito russo probabilmente ha ucciso un pescatore bielorusso al confine con l'Ucraina

L'esercito russo probabilmente ha ucciso un pescatore bielorusso al confine con l'Ucraina

L'esercito russo probabilmente ha ucciso un pescatore bielorusso/Channel 24 Collage

Il pescatore bielorusso Sergei Chembrovich è stato ucciso a colpi di arma da fuoco vicino al confine con l'Ucraina. Probabilmente è stato ucciso dall'esercito russo.

Chembrovich ha lavorato come veterinario a Gomel. È morto vicino al villaggio di Verkhniye Zhary, nel distretto di Bragin.

Come è avvenuto l'attacco

Il 9 maggio un bielorusso è andato a pescare con un amico nel distretto di Bragin. Pescavano dalla riva. Un conoscente di Chembrovich ha detto che all'improvviso l'uomo è stato colpito alla testa. L'amico è scappato e si è nascosto nella foresta. Da lì ha chiamato le forze dell'ordine.

Secondo un'amica, la moglie non ha nemmeno riconosciuto il marito, perché il colpo era proprio in testa. Non si sa esattamente chi ha sparato. Le forze dell'ordine bielorusse tacciono.

Esercito russo , probabilmente ha ucciso un pescatore bielorusso al confine con l'Ucraina

Il luogo in cui è avvenuto l'omicidio

I propagandisti russi sono “bruciati”

< p>Nei canali pro-Cremlino sono apparsi 2 video con l'uccisione di persone in una zona boscosa. I propagandisti li hanno firmati come “l'opera di un cecchino su” aneto “nella zona dell'operazione speciale”. Il video mostrava un uomo visivamente simile al defunto. Anche il terreno è abbastanza simile.

Accuse all'Ucraina

Nei media bielorussi, c'era una versione secondo cui gli ucraini hanno ucciso l'uomo. Tuttavia, questo non è vero, poiché ci sono circa 450 metri dalla scena dell'incidente alla costa ucraina più vicina, ci sono inondazioni. Ma il villaggio ucraino più vicino, Zagatka, si trova a 2,5 chilometri di distanza. È impossibile sparare da tali distanze senza ottiche, armi e addestramento speciali.

Si presumeva inoltre che le forze di sicurezza bielorusse avrebbero potuto uccidere l'uomo. Ricordiamo che la Bielorussia ha rafforzato la sicurezza del confine con l'Ucraina. Questa versione è supportata dal silenzio delle strutture ufficiali.

L'Ucraina ha reagito

Il relatore del Servizio di frontiera di Stato Andriy Demchenko ha notato che non aveva informazioni sull'incidente, le nostre unità non avevano sentito niente del genere.

< p>Il capo del servizio stampa del 105° distaccamento di frontiera, Galina Shakhovtsova, ha affermato che le guardie di frontiera ucraine non sono state coinvolte nell'incidente.

Non ci sono stati tentativi di violare il confine di stato dell'Ucraina. Nessuno ha sentito gli spari”, ha sottolineato Shakhovtsova.

Ha aggiunto che le guardie di frontiera hanno appreso della morte del pescatore dai media.

Il fotografo dell'Azovstal Dmitry Kazatsky è tornato dalla prigionia russa

< p _ngcontent- sc89="" class="news-annotation">Il difensore ucraino Dmitry "Orest" Kazatsky è tornato dalla prigionia russa. La notizia è in fase Read more

Sullo sfondo di enormi code ai confini con la Federazione Russa, la Finlandia prevede di limitare l'ingresso ai russi

Il paese prevede di limitare l'ingresso dei russi o impedirlo completamente. La Finlandia sta adottando misure per impedire l'ingresso di Read more

Leave a Reply

4 × 3 =