A Trostyanets, vicino all'ospedale, un trattore è stato fatto saltare in aria da una mina: un uomo ha ricevuto una scossa

Un trattore è stato fatto saltare in aria da una mina vicino all'ospedale di Trostyanets: un uomo ha ricevuto un colpo di proiettile

Un trattore è stato fatto saltare in aria da una mina vicino all'ospedale di Trostyanets/Telegram di Dmitry Zhivitsky

Il 12 maggio, dopo pranzo, nella città di Trostyanets, distretto di Akhtyrsky, regione di Sumy, un conducente di trattore è stato fatto saltare in aria da una mina e ha ricevuto uno shock da granata.

La notizia è stata annunciata dal capo dell'amministrazione militare regionale di Sumy, Dmitry Zhivitsky.

Cosa si sa sull'incidente

Secondo Zhyvitsky, l'esplosione è avvenuta vicino all'ospedale. Lì c'era ancora un carro armato nemico, che ha recentemente bombardato le infrastrutture civili della città e in particolare la struttura sanitaria della città.

Vicino all'ospedale, un trattore civile è stato fatto saltare in aria da una mina. Tutti sono vivi, una persona ha ricevuto uno shock da granata”, ha detto il capo dell'OVA.

Questo non è il primo incidente del genere nel villaggio. Così, il 16 aprile, nei Trostyanets disoccupati, un residente locale si è fatto esplodere per un tratto, uscendo nella foresta per portare a spasso il suo cane. Il sindaco della città, Yuri Bova, ha notato che 5 bambini sono rimasti feriti dall'urto con mine e varie smagliature. Molto spesso, secondo lui, gli invasori hanno minato checkpoint e luoghi dove c'erano attrezzature.

Ricordiamo, la mattina del 12 maggio, gli occupanti hanno sparato con l'artiglieria al villaggio di Starye Virki, nella regione di Sumy. A seguito dei bombardamenti nel suo stesso cortile, un residente locale di 67 anni è stato ucciso.

Trostyanets è stato occupato per un mese

Trostyanets è stato sotto l'occupazione russa per circa un mese. Secondo i residenti locali, i russi non hanno nemmeno provato a prendere il potere. All'inizio di una guerra su vasta scala, presero diverse posizioni in città e attesero una rapida avanzata. Poiché ciò non è accaduto, gli invasori hanno iniziato a impegnarsi in saccheggi e “protezione” caotica.

Il 26 marzo, le forze armate dell'Ucraina, insieme ai residenti locali, hanno liberato Trostyanets e Boromlya. Subito dopo la liberazione, le autorità hanno portato alle persone medicine, kit alimentari, articoli per l'igiene, pappe e pannolini. Allo stesso tempo, si è scoperto che gli occupanti hanno minato l'ospedale.

Nonostante il fatto che la città sia libera, i soccorritori continuano a ripulire il territorio di Trostyanets da mine, razzi che non sono esplosi e anche ordina le munizioni.

Le autorità della comunità promettono di ricostruire le città ei villaggi distrutti il ​​prima possibile e stanno già lavorando attivamente su questo. Questa informazione è stata pubblicata dal capo dell'amministrazione statale regionale di Sumy Dmitry Zhivitsky. Secondo lui, un gruppo di architetti e urbanisti è arrivato nella regione per lavorare al restauro della comunità di Trostyanets. Insieme al capo architetto della regione Vladimir Bykov, specialisti di Kiev e istituti di design hanno già discusso i primi passi del lavoro.

La Russia ha lanciato un satellite per l'Iran per monitorare Israele: come minaccia l'Ucraina

La Russia ha lanciato un satellite per l'Iran/EPATeheran e Mosca hanno intensificato la cooperazione politica e militare. La Russia ha Read more

Erdogan ha umiliato Putin, la NATO controlla il Caucaso meridionale – Piontkovsky

Piontkovsky sull'umiliazione di Putin da parte di Erdogan/Channel 24 Collage La NATO sta strisciando verso il territorio russo ed ha Read more

Leave a Reply