L'oligarca vicino al Cremlino ha parlato della diagnosi mortale di Putin, – media

Un oligarca vicino al Cremlino ha parlato della diagnosi fatale di Putin, – media

Putin ha una diagnosi fatale, dovrebbe morire presto/Getty Images

< forte _ngcontent-sc128="">Le voci secondo cui il dittatore russo Vladimir Putin è malato sono note da tempo a tutti. Ora ne ha parlato anche un oligarca con stretti legami con il Cremlino.

I media occidentali hanno riferito che un uomo d'affari ha registrato segretamente una conversazione con un oligarca russo vicino a Putin. Presumibilmente, la conversazione è avvenuta a marzo e l'oligarca russo è nella TOP-20 della lista di Forbes.

La malattia mortale di Putin

< p>Le voci sulle cattive condizioni di salute del dittatore russo si sono ulteriormente aggravate dopo la parata del 9 maggio a Mosca. Il fatto è che durante la “vittoria” sembrava fragile e incerto, e sedeva ancora con una coperta gettata sui piedi.

L'oligarca russo avrebbe detto in una conversazione che Putin era gravemente malato di cancro al sangue. Secondo lui, Putin è impazzito a causa della sua invasione dell'Ucraina.

Per confutare tali voci, il Cremlino ufficiale afferma che Putin è sano. Ma le sue rigide restrizioni durante la pandemia e i lunghi tavoli con altri leader politici potrebbero suggerire il contrario.

Putin ha rovinato l'economia

I media occidentali hanno anche riferito che il presunto oligarca russo nella sua conversazione si lamenta del fatto che le azioni di Putin abbiano portato a conseguenze economiche negative. Ad esempio, ha completamente distrutto le economie di Ucraina, Russia e altri stati.

Il problema è nella sua testa. … Un pazzo può capovolgere il mondo”, ha detto l'oligarca.

Allo stesso tempo, ha ammesso di disprezzare le azioni di Putin e spera che venga rovesciato.

p>Anche il giornalista investigativo Khristo Grozev ha parlato della malattia di Putin. A sua disposizione c'era anche una registrazione della conversazione dell'oligarca russo su questo. Avrebbe affermato che la morte di Putin sarebbe stata più vantaggiosa per il mondo nei prossimi mesi rispetto alla continuazione di questa guerra.

Sanzioni contro Putin e una conversazione con Scholz

A causa delle azioni del dittatore russo in Ucraina, il mondo civile sta cercando di punirlo con sanzioni. Ora stanno colpendo sempre più dolorosamente, e anche sulla cerchia ristretta di Putin. Stiamo parlando della sua presunta amante Alina Kabaeva. La Gran Bretagna ha imposto sanzioni contro di essa.

Inoltre, il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha affermato di aver avuto una conversazione con il dittatore. Lo ha esortato a cessare il fuoco in Ucraina. Ha anche cercato di convincere Putin che non ci sono nazisti nel nostro stato.

Il presidente Vladimir Zelensky ha affermato che scatenando una guerra su vasta scala, Putin pone fine alla lingua russa in Ucraina. Molti si rifiutano di comunicarlo. È stata la cosiddetta protezione dei russofoni in Ucraina una delle motivazioni dell'attacco.

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply

14 − three =