Nella regione di Rivne, la SBU ha bloccato le attività della sezione locale del Partito della Sharia

Nella regione di Rivne, la SBU ha bloccato le attività della sezione locale del

La SBU ha bloccato l'attività della cellula del Partito della Sharia nella regione di Rivne/social network

La risorsa di propaganda russa rappresentata da Anatoly Shariy si sta disintegrando come un castello di carte. Molto presto, tutti i suoi sostenitori negheranno il coinvolgimento nel blogger filo-russo, accusato di alto tradimento.

Mentre l'Ucraina sta lavorando all'estradizione di Anatoly Shariy dalla Spagna, le forze dell'ordine stanno lavorando con i suoi sostenitori. Il partito del propagandista è rimasto senza un'altra cellula.

Blocco del “partito di Shariy” nella regione di Rivne

Il servizio di sicurezza dell'Ucraina ha annunciato di aver smascherato persone coinvolte in attività illegali associate al “partito della Sharia”. Le forze dell'ordine hanno interrotto le attività di una cellula che lavorava per un blogger filorusso accusato di tradimento e incitamento all'odio.

Le forze dell'ordine hanno anche scoperto che i fan di Shariy, su sua istruzione, hanno svolto speciali operazioni di informazione contro l'Ucraina. Le piattaforme di questi individui erano social network e risorse Internet che riportavano notizie della regione.

Inoltre, la SBU ha bloccato la pagina del “partito Shariy” nella regione di Rivne su Facebook.

< h3>Detenzione ed estradizione di Shariy: cosa si sa

  • Il 4 maggio, la polizia spagnola ha arrestato il blogger filo-russo Anatoly Shariy, che l'Ucraina accusa di alto tradimento e incitamento all'odio. L'operazione per trattenerlo è stata pianificata congiuntamente dalle forze dell'ordine spagnole, dal servizio di sicurezza dell'Ucraina e dall'ufficio del procuratore generale.
  • Ucraini di talento hanno immediatamente reagito alla detenzione di Shariy con vividi meme.
  • li>
  • Il tribunale spagnolo, valutando la misura restrittiva, ha deciso di lasciare Anatoly Shariy in libertà, ma di prendergli un impegno scritto a non partire.
  • Irina Venediktova ha chiesto a politici e personaggi pubblici astenersi dal minacciare la Sharia. L'agente russo farà del suo meglio per presentare il suo caso come “politico”. Inoltre, i suoi avvocati cercheranno un motivo per bloccare l'estradizione di Shariy in Ucraina e le minacce di morte possono aiutarli in questo.
  • Per quanto riguarda l'estradizione stessa, l'Ucraina sta facendo tutto il possibile per realizzarla non appena possibile, ma la durata della procedura stessa può variare da tre mesi a un anno.
Durante l'allarme nella regione di Kharkiv, si sono sentite esplosioni, il nemico ha sparato su Manganets nella regione di Dnipropetrovsk

Sono state udite esplosioni nelle regioni di Kharkiv e Dnipropetrovsk/Canale 24La notte dell'8 agosto, molto probabilmente gli occupanti hanno attaccato Read more

“Qui ci sarà terra russa o un deserto bruciato”: il comandante del nemico allo ZNPP è rimasto scioccato dalla dichiarazione

Gli occupanti hanno rilasciato una dichiarazione scioccante/Collage di Channel 24un comandante russo ha rilasciato una dichiarazione sulla centrale nucleare di Read more

Leave a Reply