Il segretario generale delle Nazioni Unite propone di allentare le sanzioni per sbloccare le esportazioni di grano dall'Ucraina – media

Il Segretario generale delle Nazioni Unite propone di allentare le sanzioni per sbloccare le esportazioni di grano dall'Ucraina, – media

Guterres propone di allentare le sanzioni contro la Russia per le esportazioni di grano dall'Ucraina/Getty Images

La guerra della Russia contro l'Ucraina potrebbe causare una crisi alimentare in tutto il mondo. L'ONU ha deciso di preoccuparsi principalmente di questo, e non della sovranità dell'Ucraina e della sicurezza dei nostri cittadini.

A causa del blocco dei porti e del furto di grano nel sud, i contadini ucraini non possono vendere grano all'estero. Pertanto, molti paesi potrebbero essere privi dei nostri prodotti, provocando una grave crisi alimentare.

L'ONU propone di allentare le sanzioni

Il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres propone di allentare le sanzioni contro la Russia in modo da sbloccare i porti ucraini e consentire all'Ucraina di esportare grano. Ora Guterres sta negoziando con la Russia se gli invasori sono soddisfatti di tali condizioni. Ai negoziati partecipano anche la Turchia e altri paesi. Con questo passo, le Nazioni Unite intendono prevenire una crisi alimentare globale che scoppierà a causa della guerra della Russia contro l'Ucraina.

In cambio dello sblocco del Mar Nero, Guterres offre alla Russia l'allentamento delle sanzioni sull'esportazione di fertilizzanti dalla Bielorussia e dallo stesso Paese occupante. I rappresentanti di Russia e Ucraina all'ONU si sono astenuti dal commentare questi negoziati.

La guerra della Russia contro l'Ucraina: un breve riassunto degli eventi recenti

  • I coraggiosi difensori di Mariupol ha registrato un appello agli ucraini. Hanno sottolineato di aver completato il compito e hanno concesso alle forze armate ucraine il tempo di riorganizzarsi e ricevere aiuto dall'Occidente. Hanno anche riferito di aver eseguito l'ordine “per salvare vite umane”, ma non si sa ancora di cosa stiano parlando.
  • Nella giornata del 16 maggio, 9 civili sono stati uccisi nella regione di Donetsk mentre conseguenza di attacchi razzisti. I russi stanno bombardando e bombardando pacifiche città ucraine in modo abbastanza deliberato e con l'obiettivo di infliggere perdite alla popolazione civile.
  • Gli eroi ucraini stanno lavorando a un piano per sbloccare Mariupol. Tutti i dati sono riservati, ma il viceministro della Difesa dell'Ucraina Anna Malyar ha assicurato che il lavoro attivo e la discussione sui piani non si fermano.
  • I nostri difensori sono riusciti a respingere 8 attacchi di invasori russi a est. Quasi 200 razzisti non saranno mai in grado di sparare un colpo e anche il nemico ha perso molto equipaggiamento militare.
A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply

3 × 2 =