La Russia potrebbe sopravvalutare il numero di difensori dell'Azovstal eliminati – ISW

La Russia potrebbe sovrastimare numero di difensori dell'Azovstal evacuati e ISW

La Russia potrebbe sopravvalutare il numero di difensori espulsi dall'Azovstal/Channel 24 Collage

La Russia potrebbe sopravvalutare il numero di difensori Azovstal esportati al fine di preservare la propria immagine e scambiare a condizioni più favorevoli.

La Russia potrebbe nascondere il vero numero di soldati esportati

Lo afferma il rapporto dell'American Institute for the Study of War (ISW) sull'offensiva russa del 20 maggio, che può essere scambiata con soldati ucraini”, si legge nel messaggio.

Un'altra opzione, secondo ISW, è che la Russia possa gonfiare il numero dei difensori dell'Azovstal per evitare discussioni sul fatto che l'esercito russo abbia assediato “centinaia” anziché “migliaia” di truppe ucraine per diversi mesi.

Cosa è noto delle inesattezze nei rapporti della Russia e della Croce Rossa

  • I media di propaganda russi, citando il Ministero della Difesa russo, hanno scritto che presumibilmente 2.439 soldati ucraini sarebbero stati portati fuori dall'Azovstal.
  • < li> Allo stesso tempo, il Comitato Internazionale della Croce Rossa ha riferito di aver registrato “centinaia” di combattenti esportati.

Importante! Il 20 maggio, il comandante del reggimento Azov, Denis Prokopenko, ha annunciato che era in corso il processo di evacuazione dei militari ucraini morti da Mariupol. Ha notato che i civili sono stati evacuati e i feriti gravi hanno ricevuto l'assistenza necessaria: sono stati anche evacuati per essere ulteriormente scambiati e consegnati nel territorio controllato dall'Ucraina.

La cosa principale sull'evacuazione dei difensori di Mariupol

Mariupol di Azovstal. Quel giorno, 53 combattenti gravemente feriti sono stati evacuati in un ospedale a Novoazovsk temporaneamente occupata e altri 211 combattenti ucraini sono stati portati da un corridoio umanitario a Yelenovka.

Finora, i difensori ucraini si trovano nei territori incontrollati dell'Ucraina. L'Istituto per lo studio della guerra suggerisce che il Cremlino potrebbe accettare l'evacuazione di Azovstal per proclamare Mariupol “propria”.

Secondo l'intelligence britannica, circa 1.700 soldati ucraini hanno già lasciato Azovstal, ma questo non è ancora tutto.

Il presidente Volodymyr Zelensky ha notato che l'attenzione di tutto il mondo è stata attirata dall'evacuazione dall'Azovstal. E ha aggiunto che le autorità ucraine stanno facendo di tutto affinché i partner internazionali si uniscano al salvataggio dei combattenti dello stabilimento di Mariupol.

Importante! I difensori di Mariupol hanno raggiunto i loro obiettivi e ha ricevuto un nuovo compito: salvare vite umane. Per tre mesi hanno difeso eroicamente Mariupol nelle condizioni più difficili.

Per più di 80 giorni hanno tenuto a freno le forze nemiche che avrebbero potuto essere utilizzate per catturare le regioni di Donetsk e Zaporozhye. Mentre i soldati dell'Azovstal hanno tenuto coraggiosamente la linea, l'Ucraina ha sfruttato questo tempo per raggruppare le forze e formare riserve.

In Polonia, a causa dell'attacco russo all'Ucraina, è stato smantellato un monumento all'Armata Rossa: foto, video

Nella città polacca di Malbork a causa di L'attacco della Russia all'Ucraina, un monumento all'Armata Rossa è stato smantellato.Le autorità Read more

Il ministero della Difesa georgiano potrebbe trasferire informazioni sui volontari georgiani in Ucraina alla Russia – media

A sua volta, il Ministero della Difesa della Georgia nega queste accuse di giornalisti dell'opposizione. Si tratta, in particolare, dell'ufficiale Read more

Leave a Reply