Non ci sono più uno o due Mariupol nella regione di Luhansk – Gaidai sulle città distrutte

Non ci sono uno o due

I Kafir distruggono Severodonetsk/Foto di Sergey Gaidai

La situazione nella regione di Lugansk rimane stabilmente grave. Nonostante i combattimenti attivi, gli occupanti stanno cinicamente bombardando le città. Alcuni di loro sono già completamente distrutti, inoltre sono in condizioni, come a Mariupol.

Il capo del dipartimento di polizia di Lugansk Serhiy Gaidai ne ha parlato durante il telethon. Secondo lui, i bombardamenti sono diventati molto più frequenti nella regione di Luhansk.

La regione di Luhansk ha la sua “Mariupoli”

Ora gli infedeli colpiscono maggiormente Severodonetsk e Lisichansk.

I Kafir distruggono tutto completamente. Hanno una tattica standard di terra bruciata. Abbiamo più di uno o due Mariupol nella regione di Luhansk”, ha detto Gaidai.

Dice che Severodonetsk è una città in rovina per il 90% e gli infedeli lo fece anche prima di “Mariupol”. Anche Popasnaya è stata distrutta all'80%, così come Rubizhne.

“Ora stanno distruggendo Severodonetsk e Lisichanskaya. L'unica tattica per i Rosins è semplicemente spazzare via tutto dalla faccia della terra così che le forze armate ucraine non hanno un posto dove prendere piede”, – ha spiegato il capo dell'OVA di Lugansk.

Perché gli infedeli vogliono catturare Lisichansk?Come ha detto Gaidai, questa città è in ascesa, quindi è più facile difendere e mantenere la linea di difesa da lì.

“Quindi, i russi ora hanno concentrato gran parte del i bombardamenti su Lisichansk, stanno distruggendo tutto quello che c'è – edifici residenziali centri di aiuto umanitario”, ha aggiunto. Quindi, solo il 5 giugno, ci sono stati più di 30 arrivi nella casa in cui si trovava il quartier generale umanitario.

Aspri combattimenti a Severodonetsk< /h2>

Il capo dell'OVA di Luhansk ha sottolineato che i nostri difensori sono riusciti a fare una controffensiva a Severodonetsk per un po', hanno sparato a quasi metà della città.

Ma ora la situazione è di nuovo leggermente peggiorata… continua a mantenere la linea di difesa nella zona industriale di Severodonetsk”, ha riassunto. “>

  • Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha riferito che gli infedeli russi stanno cercando di effettuare operazioni di assalto vicino a Bakhmut utilizzando l'aviazione d'assalto e dell'esercito. Tuttavia, l'esercito nemico non ha successo.
  • Nella direzione di Slavyansk, il nemico sta concentrando i suoi principali sforzi sul proseguimento delle operazioni offensive in direzione di Slavyansk. Gli occupanti di artiglieria di vario calibro hanno sparato contro Bolshaya Kamyshevakha, Vernopolye, Dibrovno, Novaya Dmitrovka e Kurulka.
  • In direzione di Donetsk, unità dell'esercito russo stanno bombardando le posizioni delle truppe ucraine lungo l'intera linea di collisione. I russi hanno lanciato missili e attacchi aerei su Slavyansk, Lisichansk e Orekhov.
  • In direzione Liman, con il supporto dell'artiglieria, il nemico sta conducendo operazioni offensive nell'area di Svyatogorsk. Gli invasori stanno anche conducendo operazioni di assalto in direzione degli insediamenti di Shchurovo e Stary Karavan. Sia lì che là, le ostilità continuano.
  • L'esercito russo si prepara ad attaccare Slavyansk e Svyatogorsk. Anche il nemico non lascia tentativi di catturare Severodonetsk, quindi continua a prendere d'assalto le posizioni dei difensori ucraini in questa direzione.
  • La Russia ha lanciato un satellite per l'Iran per monitorare Israele: come minaccia l'Ucraina

    La Russia ha lanciato un satellite per l'Iran/EPATeheran e Mosca hanno intensificato la cooperazione politica e militare. La Russia ha Read more

    Erdogan ha umiliato Putin, la NATO controlla il Caucaso meridionale – Piontkovsky

    Piontkovsky sull'umiliazione di Putin da parte di Erdogan/Channel 24 Collage La NATO sta strisciando verso il territorio russo ed ha Read more

    Leave a Reply