Shmigal ha definito il successo della campagna di semina in Ucraina e ha parlato di nuove sfide

Shmihal ha definito vincente la campagna di semina in Ucraina e ha parlato di nuove sfide

Shmihal ha affermato che ora anche noi dobbiamo raccogliere con successo/Channel 24 Collage

L'Ucraina quest'anno ha dovuto affrontare nuove difficili sfide in tutti i settori. Ovviamente, la ragione di ciò era la guerra.

Il primo ministro ucraino Denys Shmigal ha parlato della campagna di semina e di altre sfide. Secondo lui, la campagna di semina è stata completata con successo nelle nuove realtà.

Secondo il Ministero delle Politiche Agrarie e dell'Alimentazione, il 75% della superficie dell'anno scorso è stata seminata. Nell'ambito del programma di prestiti agevolati 5-7-9, le banche hanno emesso 38,5 miliardi di UAH per sostenere i produttori agricoli. Di questi, 24 miliardi sono coperti dal programma di garanzie del portafoglio statale”, ha affermato Schmihal.

Secondo lui, i preparativi per la raccolta sono già iniziati.

Nuove sfide per gli agrari

Shmigal ha assicurato che il Gabinetto dei Ministri comprende tutte le difficoltà che gli agrari stanno ora affrontando.

Il primo di questi è la necessità di eliminare il raccolto. Pertanto, il ministero delle Infrastrutture sta già facendo tutto il necessario per aumentare la capacità al confine occidentale dell'Ucraina. La Russia ha bloccato i nostri porti, quindi in Ucraina rimangono 23,5 milioni di tonnellate di cereali e semi oleosi.

Un altro compito è preservare il nuovo raccolto. Qui, il ministero prevede di tenere conto dell'esperienza internazionale e presumibilmente di organizzare strutture di stoccaggio mobili. Grazie a ciò, l'Ucraina sarà in grado di aumentare i volumi di stoccaggio di 10-15 milioni di tonnellate.

Secondo Shmygal, la prossima sfida è fornire carburante agli agricoltori.

Durante l'incontro ha affidato ai ministeri competenti e alla CAA l'incarico di fornire la quantità necessaria di gasolio per la stagione del raccolto, ha assicurato il primo ministro.

Ha anche osservato che il governo ha preso tutto il passi necessari per portare a termine con successo la campagna di semina più difficile della storia. Ora devi fare la stessa raccolta e raccolta.

La Russia ruba grano ucraino

  • Tutti sanno del saccheggio degli infedeli russi in Ucraina. Gli invasori russi portano il grano rubato dall'Ucraina alla Crimea occupata. Lì vengono inviati interi convogli di camion. Poi cercano di vendere il nostro grano ad altri paesi. Rubano dai territori temporaneamente occupati. L'Ucraina non può tenerne traccia e punire anche i criminali. Pertanto, il mondo rischia la fame.
  • La Turchia è tra i paesi che acquistano grano ucraino rubato. Lo ha annunciato l'ambasciatore. Vale a dire, questo paese ha voluto risolvere questo problema annunciando negoziati tra Russia, Ucraina e Turchia su questo tema. Vasily Bodnar si è già rivolto alle autorità turche e all'Interpol per chiedere aiuto. Dovrebbero avviare un'indagine per scoprire chi è coinvolto nelle spedizioni di grano in transito attraverso le acque turche.
  • Il presidente Volodymyr Zelensky ha reagito a tali saccheggi. Ha anche confermato che la Russia stava cercando di vendere grano ucraino rubato ad altri stati. Kiev è intervenuta in tempo e ha avvertito gli altri paesi delle conseguenze dell'acquisto di grano ucraino rubato. Dopotutto, i russi l'hanno semplicemente rubato e portato via sulle navi.
Deposito di munizioni vicino a Charivnoye e altre perdite di invasori al giorno: riepilogo di OK “South”

Gli invasori russi nel sud hanno perso il loro equipaggiamento in almeno 5 località. In particolare, parlano dell'accumulo di armi Read more

Per seminare il panico: la Russia diffonde falsi nelle terre occupate sui massicci bombardamenti da parte delle forze armate ucraine

Gli occupanti stanno diffondendo falsi nei territori occupati/Canale 24 collageNei territori temporaneamente occupati, i russi non smettono mai di diffondere Read more

Leave a Reply