Reznikov spera che l'Ucraina riceverà armi pesanti in seguito ai risultati dei Rammstein-3

Reznikov spera che l'Ucraina riceverà armi pesanti come risultato dei Rammstein-3

Reznikov spera nella fornitura di armi pesanti in seguito ai risultati di Ramstein-3/Ukrinform

La terza riunione del gruppo di contatto per la difesa ucraina “Ramstein-3” si svolgerà il 15 giugno presso la sede della NATO a Bruxelles. Il ministro della Difesa Oleksiy Reznikov spera che dopo di ciò il nostro stato riceverà armi pesanti.

Il 13 giugno, Reznikov ha incontrato a Kiev l'ambasciatrice degli Stati Uniti in Ucraina Bridget Brink. Erano presenti anche il comandante in capo delle forze armate ucraine, il generale Valery Zaluzhny, il suo vice, il tenente generale Yevgeny Moysyuk e il vice ministro della Difesa Alexander Polishchuk.

Reznikov spera nella consegna di armi pesanti in seguito ai risultati di “Ramstein-3”

Durante l'incontro, Zaluzhny, Reznikov e Brink hanno discusso di una cooperazione attiva per soddisfare le esigenze dell'esercito ucraino. Il comandante in capo delle forze armate ucraine ha riferito alla signora dopo una recente conversazione telefonica con il capo dei capi di stato maggiore congiunti degli Stati Uniti, il generale Mark Milley.

“La comprensione della strategia della nostra lotta armata e la conduzione delle operazioni contribuiranno a garantire la trasparenza delle relazioni con i partner, un quadro quantitativo e temporale chiaro e comprensibile per l'assistenza tecnica internazionale richiesta dall'Ucraina”, ha aggiunto Zaluzhny.

La riunione anche discusso i preparativi per condurre la prossima riunione del gruppo di contatto per la difesa dell'Ucraina – “Ramstein-3”. Secondo Reznikov, i partner dell'Ucraina continuano a lavorare per sostenere il nostro esercito nella lotta contro gli invasori. Allo stesso tempo, il ruolo e la leadership degli Stati Uniti in questo processo sono straordinari.

La coalizione degli stati del mondo a sostegno dell'Ucraina è in crescita. Spero che, a seguito del prossimo incontro nel formato Ramstein, saremo in grado di ottenere risultati pratici significativi nell'aumentare la fornitura di armi per le esigenze delle forze armate ucraine, in primo luogo, ciò riguarda le armi pesanti, il ha detto il ministro.

Secondo Reznikov, crede che il sostegno internazionale avrà il massimo effetto. Infatti, con l'assistenza militare degli Stati partner, le Forze armate dell'Ucraina potranno espellere gli invasori dalle terre ucraine, così come difendere l'indipendenza del nostro Stato e la libertà dei paesi europei.

A sua volta, Brink ha notato la determinazione e il coraggio dei soldati delle Forze armate ucraine, con i quali stanno combattendo per la vittoria sul campo di battaglia.

“I coraggiosi militari ucraini difendono la libertà. Sono concentrato nel garantire che L'Ucraina riceve le armi necessarie per combattere Abbiamo discusso la questione di come rafforzare l'Ucraina nella battaglia contro l'aggressore e rafforzare la capacità di difesa delle forze armate ucraine”, ha riassunto l'ambasciatore.

Precedenti riunioni di Ramstein: la cosa principale

  • Per la prima volta, il 26 aprile si è tenuta presso la base di Ramstein in Germania una riunione dei ministri della Difesa di tutto il mondo a sostegno dell'Ucraina. Il gruppo di contatto era formato da rappresentanti di 40 paesi.
  • Poi hanno deciso di fornire al nostro paese attrezzature per un valore di oltre 5 miliardi di dollari per sostenere la sua autodifesa.
  • I Rammstein- Il 23 maggio si è svolto il 2° incontro online. Ad essa si sono uniti i rappresentanti di altri 4 paesi del mondo.
  • Durante l'evento, hanno discusso della situazione al fronte, dell'assistenza militare già fornita e delle urgenti esigenze di difesa dell'Ucraina.
Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo di transizione della Bielorussia: cosa farà

Tikhanovskaya ha fatto le prime nomine lei stessa, per questo è stata criticata. Il leader delle forze democratiche bielorusse Svetlana Read more

La Russia ha lanciato un satellite per l'Iran per monitorare Israele: come minaccia l'Ucraina

La Russia ha lanciato un satellite per l'Iran/EPATeheran e Mosca hanno intensificato la cooperazione politica e militare. La Russia ha Read more

Leave a Reply