Come gli occupanti portano via il grano rubato dall'Ucraina: i giornalisti hanno mostrato la scala

Come gli occupanti esportano grano rubato dall'Ucraina: i giornalisti hanno mostrato la scala

La Russia esporta grano ucraino attraverso la Crimea/Collage di 24 canali

< forte _ngcontent-sc107 ="">La Russia continua ad esportare il raccolto ucraino e sta cercando di venderlo come proprio. È noto che gli invasori hanno rubato almeno mezzo milione di tonnellate di grano. I giornalisti hanno mostrato le dimensioni e le modalità di esportazione del grano dall'Ucraina.

La Russia esporta anche il grano che l'Ucraina dovrebbe esportare in Africa, Asia, paesi europei. Eppure, la maggior parte del grano ucraino rimane nei porti marittimi occupati dalla Russia.

I giornalisti di Schemes hanno analizzato le immagini satellitari e hanno mostrato quanto grano gli invasori erano già riusciti a portare fuori dall'Ucraina.

Bloccando la capacità dell'Ucraina di esportare grano via mare, gli occupanti iniziarono simultaneamente a rubarlo ed esportarlo per ricavarne loro stessi soldi. Viene esportato dagli ascensori nei territori occupati delle regioni di Kherson, Donetsk, Luhansk e Zaporozhye.

Gli occupanti prendono il grano lontano dagli agricoltori

Il vicepresidente del Consiglio agrario pan-ucraino dell'Unione pubblica Denis Marchuk afferma che l'esercito russo ha minacciato gli agricoltori di rappresaglie se non avessero accettato di darli via volontariamente.

Si limitano a raccogliere il grano che si trova negli ascensori, guidare le loro auto nei locali in cui è immagazzinato o caricarlo su auto che si muovono in direzione della Crimea temporaneamente occupata”, afferma.

A maggio, gli occupanti hanno cambiato tattica, costringendo ora gli agricoltori a firmare contratti. In questo modo stanno cercando di legalizzare le loro azioni illegali.

Un altro modo per legalizzare l'appropriazione del grano di qualcun altro è la cosiddetta “nazionalizzazione”. L'”autorità” occupante rilascia “documenti”, secondo cui i prodotti e le proprietà dell'agricoltore “diventano proprietà della comunità”.

Man mano che gli occupanti portano via il grano

Gli invasori portano prima il grano fuori dai territori occupati principalmente con camion diretti nella Crimea temporaneamente occupata o in direzione della Russia.

Inoltre, gli invasori si vantano addirittura dell'aumento del flusso di camion verso la penisola. E dicono di aver iniziato a lavorare per espandere i posti di blocco dalle regioni di Kherson e Zaporozhye.

Guarda il video di come prendono gli occupanti il grano rubato

“Oggi sono state predisposte ulteriori corsie del checkpoint. I siti sono già stati versati. E l'ispezione dei camion inizierà qui nel prossimo futuro, ” dicono gli esperti.

I giornalisti di Schemes hanno analizzato le immagini satellitari e hanno visto colonne di trasportatori di grano che si estendevano verso la Crimea. Il satellite Planet Labs li ha registrati a maggio.

Per esempio, sotto c'è una strada che porta dalla regione di Zaporozhye alla penisola, attraverso la città di Chongar.

Come gli occupanti portano via il grano rubato dall'Ucraina: i giornalisti hanno mostrato la scala

La strada che porta dalla regione di Zaporozhye alla Crimea/Foto “Schemi”

Le stesse file di camion a maggio erano vicino ai posti di blocco della città di Armyansk, a cui la strada conduce dalla regione di Kherson. File di camion compaiono non solo in direzione della Crimea, ma anche in direzione di Kherson.

Il trasporto su camion è una delle fasi dell'esportazione di grano ucraino da parte degli invasori russi. Quindi viene imbarcato sulle navi nel porto della Crimea.

Solo nel mese di maggio, con l'aiuto delle immagini satellitari di Planet Labs, 12 navi mercantili sono arrivate al porto di Sebastopoli. Con i radar spenti, si sono avvicinati all'ormeggio del terminal del grano in Crimea – “Avlita”, che è controllato dalla Russia.

Quali navi portano fuori l'ucraino rubato grano:

  • Il 2 maggio, la nave russa “Matros Pozinich” ha fatto scalo nel porto di Sebastopoli.
  • Una settimana dopo, il 9 maggio, una nave da carico secco relativamente piccola e sconosciuta è atterrata all'attracco del terminal del grano.
  • Il 13 maggio, la nave portarinfuse siriana Finikia è stata avvistata vicino ad Avlita.
  • Il 18 maggio, per la seconda volta, la nave da carico secco russa Matros Pozinich è entrata nel terminal del grano. Là la nave è rimasta fino al 20 maggio. Il 29 maggio la nave è apparsa su immagini satellitari nel porto siriano di Latakia, dove veniva scaricato grano ucraino.
  • Il 21 maggio un'altra nave russa, la Matros Koshka, si è fermata vicino al terminal. Caricato di grano e lasciato Sebastopoli. Indicando il porto di destinazione Libano, diretto al Mar Mediterraneo.
  • Il 25 maggio un'altra nave russa Mikhail Nenashev è arrivata ad Avlita. La procedura è stata ripetuta: è stata caricata di grano e diretta verso il Mar Mediterraneo.
  • Il 27 maggio il satellite ha registrato una piccola nave da carico alla rinfusa nei pressi dell'Avlita.
  • E maggio Il 29, la nave siriana Souria è arrivata dal porto turco di Iskenderun. Il giorno successivo, un'altra piccola nave di classe fiume-mare era accanto ad essa, su cui veniva caricato il grano.
  • Il 4 giugno, due navi di classe simile furono nuovamente sostituite. Venivano anche per il grano.

I giornalisti hanno deciso di calcolare la quantità di grano che gli invasori avrebbero potuto prelevare in un mese in questo modo: più di 180mila tonnellate di grano, per un valore di oltre 2 miliardi di grivna.

Cosa si dice sulle esportazioni di grano in Russia

Recentemente, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha reagito alla domanda di un giornalista: “Siamo impegnati nell'attuazione dell'obiettivo che è stato annunciato pubblicamente: liberare l'est dell'Ucraina dalla “pressione del regime neonazista”. E il grano può essere trasportato liberamente verso le sue destinazioni – lì non ci sono ostacoli dalla Russia.”

Allo stesso tempo, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che l'Ucraina sta bloccando i propri porti, il che impedisce l'esportazione di grano . Il leader della Russia ha accusato l'Ucraina di aver minato il Mar Nero. Si è anche offerto ancora una volta di esportare grano ucraino attraverso la Bielorussia.

Video sull'argomento – grano rubato dall'Ucraina è già nel porto siriano – CNN

A Uzhgorod, ignoti hanno dato fuoco all'auto del giornalista: sul caso indaga la polizia

A Uzhgorod sono state bruciate due auto parcheggiate nelle vicinanze, Subaru Forester e in parte Volkswagen Beetle, di proprietà di Read more

L'ucraina Ksenia Bailo è diventata campionessa mondiale di tuffi tra i junior

L'atleta ucraina di 16 anni Ksenia Bailo ha vinto la medaglia d'oro al Campionato mondiale di tuffi tra juniores, che Read more

Leave a Reply