La tensione sale mentre il Kazakistan blocca 1.700 vagoni di carbone russo, media

La tensione è in aumento: il Kazakistan ha bloccato 1.700 carri con carbone russo, media

Il Kazakistan ha bloccato il carbone russo/Channel 24 Collage

< forte _ngcontent-sc88="">La Russia viene abbandonata anche a prima vista dai suoi alleati più fedeli. Sono rimasti solo pochi paesi al mondo che vogliono essere associati all'aggressore.

Anche il Kazakistan ha già capito cos'è il mondo russo e mette i bastoni tra le ruote alla Russia. Tuttavia, i media russi riferiscono che anche la Bielorussia, che è l'alleato più fedele della Russia, è stata pugnalata alle spalle, informa Channel 24.

Il carbone russo non è consentito in< /h2>< p> Bielorussia e Kazakistan cessano di passare i carboni russi. Questi paesi hanno deciso di non attendere l'entrata in vigore delle sanzioni europee.

L'UE ha imposto un embargo sul carbone russo all'inizio di aprile. Infatti, entrerà in vigore da agosto 2022. E i più stretti alleati della Russia hanno fretta di attuare il divieto ai burocrati europei anche prima.

La Bielorussia ha vietato il transito del carbone russo attraverso il suo territorio da metà aprile. Questi sono i messaggi che vengono ascoltati dalle ferrovie russe e bielorusse.

 La tensione è in aumento: il Kazakistan ha bloccato 1.700 carri con carbone russo, – media

Il Kazakistan ha bloccato il carbone russo/Foto dai canali telegram locali

Il Kazakistan ha fermato 1.700 carrozze russe

Lo stesso divieto della Bielorussia è stato introdotto dal Kazakistan. Il paese ha bloccato sul suo territorio 1.700 carri con carbone russo. Lo riferiscono fonti del Kazakistan.

La tensione cresce: il Kazakistan ha bloccato 1.700 carri con carbone russo, – media

Il carbone russo non può passare/Foto dal telegramma locale canali< /em>

E il presidente Kassym-Jomart Tokayev ha iniziato a mostrare più spesso la sua slealtà a Putin. In particolare, ha affermato davanti a lui di non riconoscere le quasi-repubbliche del Donbas.

La tensione cresce: il Kazakistan ha bloccato 1.700 carri con carbone russo, media

Il Kazakistan non si opporrà alle sanzioni/Foto dai canali telegram locali

Per lo stesso Putin, il nuovo problema con il carbone è spiacevole perché, come si è scoperto, i suoi parenti possiedono le principali società del settore.

Cosa sta succedendo tra il Kazakistan e Russia

< ul>

  • L'ultima delle dichiarazioni ambigue del presidente del Kazakistan sulla Russia è stata che non si sarebbero inchinati a Putin. Si tratta della situazione con le proteste che a gennaio hanno travolto l'intero Paese. Poi vi furono persino portate le truppe della CSTO. Il presidente del Kazakistan, invece, ritiene che siano sbagliati i tentativi di “certi individui” in Russia di prendersi il merito di “salvare il Kazakistan” dalle proteste avvenute nel gennaio 2022. Ha ricordato ai russi che un contingente limitato della CSTO è entrato in Kazakistan, di cui la Russia non è nemmeno un leader, ma semplicemente uno dei partecipanti.
  • Kassym-Jomart Tokayev ha anche affermato che il Kazakistan continua a collaborare con la Russia , ma non violerà le sanzioni occidentali imposte al paese aggressore a causa di un'invasione su vasta scala dell'Ucraina. Secondo lui, si è sviluppata una situazione unica che nessuno avrebbe potuto aspettarsi, ma il Kazakistan non rinuncia in alcun modo ai suoi obblighi alleati e non lascerà i sindacati e le organizzazioni internazionali di cui è membro insieme alla Russia.
  • Allo stesso tempo, il Kazakistan sta cercando di evitare i rischi per non essere confuso con la Russia. Pertanto, ha ribattezzato il suo petrolio da esportazione, trasportato attraverso i porti marittimi russi, in modo che non venisse confuso con il prodotto dello stato aggressore. Il nuovo nome del petrolio kazako è Kazakhstan Export Blend Crude Oil (KEBCO). Questa modifica è entrata in vigore per tutti i documenti ufficiali da lunedì 6 giugno.
  • Il fotografo dell'Azovstal Dmitry Kazatsky è tornato dalla prigionia russa

    < p _ngcontent- sc89="" class="news-annotation">Il difensore ucraino Dmitry "Orest" Kazatsky è tornato dalla prigionia russa. La notizia è in fase Read more

    Sullo sfondo di enormi code ai confini con la Federazione Russa, la Finlandia prevede di limitare l'ingresso ai russi

    Il paese prevede di limitare l'ingresso dei russi o impedirlo completamente. La Finlandia sta adottando misure per impedire l'ingresso di Read more

    Leave a Reply

    12 − eleven =