Le forze armate ucraine hanno inflitto perdite significative ai russi nella regione di Donetsk e li hanno costretti a ritirarsi: la situazione al fronte

AFU ha inflitto perdite significative ai russi nella regione di Donetsk e li ha costretti a ritirarsi: la situazione sul fronte

AFU ha inflitto perdite significative ai russi nella regione di Donetsk regione e li ha costretti a ritirarsi: la situazione sul fronte/Lo stato maggiore delle forze armate ucraine

Vicino a uno dei gli insediamenti della regione di Donetsk il 26 giugno sono riusciti a infliggere perdite significative al nemico, quindi i russi si sono ritirati. In molti altri settori del fronte, i nostri difensori continuano a combattere ostinati con gli invasori.

Ciò è stato riportato nel riepilogo operativo dello Stato maggiore delle forze armate ucraine. Descriveva la situazione in tutte le direzioni a partire dalle 18:00.

Il nemico si è ritirato in due punti

punto Pavlovka. Gli invasori hanno subito perdite significative di equipaggiamento e manodopera, quindi non hanno potuto continuare l'offensiva.

I russi hanno anche cercato di riprendere il controllo dell'insediamento di Potemkino nella direzione di Buzh meridionale. Lì sono passati all'offensiva con il supporto dell'aviazione, ma non hanno avuto successo e si sono ritirati.

L'offensiva continua vicino a Lisichansk

I nostri soldati vicino a Lisichansk sono in una posizione molto tesa. Lì, il nemico con il supporto dell'artiglieria sta cercando di bloccare la città da sud. Durante il giorno, le infrastrutture civili e militari sono state bombardate nelle aree di Lisichansk, Verkhnekamenka e Loskutovka.

Inoltre, i russi hanno lanciato un attacco aereo vicino a Vovchoyarovka. Inoltre, la nostra ricognizione ha registrato un aumento significativo dei raggruppamenti di artiglieria nemica. Ciò è probabilmente necessario per supportare azioni offensive.

Ci sono stati pesanti bombardamenti in altri luoghi

L'artiglieria russa ha colpito anche altri settori del fronte. Ad esempio, non ci sono state operazioni offensive attive nella direzione di Kramatorsk, ma i Mayak sono stati colpiti.

In direzione di Bakhmut, hanno sparato a:

  • Nikolaevka; li>
  • Pokrovskoye;
  • Kodema;
  • New York.

Qui non venivano usati solo diversi tipi di artiglieria, ma anche mortai. La stessa cosa è accaduta nelle direzioni Avdiivka, Kurakhovsky e Zaporozhye. Lì, le posizioni delle forze armate ucraine sono state attaccate nei seguenti insediamenti:

  • Acqua;
  • Sabbie;
  • Maryinka;
  • Prechistovka;
  • Gulyaipolskoye;
  • Belogorye.

Inoltre, durante il giorno ci sono stati molti attacchi in direzione Sud Buzh. Lì, gli infedeli hanno sparato contro le infrastrutture civili da barili e artiglieria missilistica nelle aree di 7 insediamenti.

Un quinto delle unità russe è già stato sconfitto, – Zaluzny in una conversazione con Milli

Valery Zaluzhny ha parlato con Mark Milli/Channel 24 Collage Il comandante in capo delle forze armate ucraine è in costante Read more

Gli invasori inscenarono nuovamente l'artiglieria dei cannoni su Nikopol: c'era la minaccia di ripetuti attacchi

I russi hanno attaccato di nuovo Nikopol/Collage di Channel 24< strong _ngcontent-sc165="">Gli invasori russi hanno bombardato di nuovo Nikopol. C'è Read more

Leave a Reply