“Non ti dobbiamo niente, Volodya”: Putin era in completo isolamento

“Non ti dobbiamo niente, Volodya”: Putin è in completo isolamento/Getty Images

L'Ucraina, ovviamente, non è abbastanza per Putin. Nelle sue fantasie, è il leader di una grande coalizione orientale che sta formando un nuovo ordine mondiale.

Ma ora il quarto mese di guerra sta finendo. Ed è più o meno ovvio che le fantasie si sono rivelate lontane dalla realtà.

Nessuno deve nulla a Volodya

I partner orientali, infatti, dire apertamente: “Questa guerra “La tua avventura personale. Non ti dobbiamo nulla, Volodya”.

La Cina vuole negoziare con gli americani, non combattere. Applica le sanzioni occidentali e considera la Russia una fonte di risorse a basso costo.

Il Kazakistan non riconosce le pseudo-repubbliche nel Donbass e il suo leader si rifiuta di accettare ordini dal mani del presidente russo.

< p class="additional-image">

Nessun alleato

Putin si guarda intorno e non vede alleati. Tutti hanno voltato le spalle, è in completo isolamento.

Un silenzio doloroso aleggia sulla Russia, interrotto solo da Ramzan Kadyrov, che sibila in un russo stentato: “Traditori!”

<

Un quinto delle unità russe è già stato sconfitto, – Zaluzny in una conversazione con Milli

Valery Zaluzhny ha parlato con Mark Milli/Channel 24 Collage Il comandante in capo delle forze armate ucraine è in costante Read more

Gli invasori inscenarono nuovamente l'artiglieria dei cannoni su Nikopol: c'era la minaccia di ripetuti attacchi

I russi hanno attaccato di nuovo Nikopol/Collage di Channel 24< strong _ngcontent-sc165="">Gli invasori russi hanno bombardato di nuovo Nikopol. C'è Read more

Leave a Reply