Come l'esercito bielorusso può influenzare la guerra: Krivonos ha spiegato le tattiche del nemico

Come l'esercito bielorusso può influenzare la guerra: Krivonos ha spiegato le tattiche del nemico

Krivonos sulla minaccia di attacco dalla Bielorussia/Collage di Channel 24

< strong _ngcontent-sc85="">La Russia si pone il compito di ampliare le capacità dell'esercito ucraino, comprese quelle offensive. In realtà, gli occupanti stanno scuotendo la situazione lungo il confine bielorusso-ucraino per questo.

ShareFbTwiTwiTelegramViberShareFbTwiTwiTelegramViber

I russi stanno disperdendo le forze ucraine con provocazioni

Hanno lì parte delle loro forze e mezzi, costringono attivamente il regime bielorusso di Lukashenko a condurre esercitazioni del proprio esercito, organizzano un incontro sul territorio della Bielorussia. Serhiy Kryvonos, generale delle forze armate dell'Ucraina, ne ha parlato esclusivamente su Canale 24.

Di conseguenza, la parte ucraina è costretta a reagire e mantenere le risorse lungo il confine con la Bielorussia. È lontano dall'essere circa 1-2 brigate. Lì sono coinvolte molte più forze, che, ovviamente, sarebbero più necessarie nell'est e nel sud dell'Ucraina.

Ciò suggerisce che anche il nemico comprende chiaramente la strategia e la procedura per condurre questa guerra e provoca, creando la minaccia di un'offensiva sul territorio delle regioni di Volyn e Chernihiv. È impossibile non reagire per evitare gli stessi errori di febbraio, quando il nemico ha raggiunto molto rapidamente la periferia di Kiev.

Dobbiamo mantenere le forze e significa lungo il confine con la Bielorussia, e non è piccolo – sono 1084 chilometri, – ha affermato Krivonos.

La Russia può trovare risorse per un'offensiva dalla Bielorussia

h2>

Anche se si ritiene che né la Bielorussia né la Russia abbiano risorse sufficienti per aprire un altro fronte, possono risolverlo rapidamente.

Il generale ha spiegato che nei 15 anni precedenti, i russi avevano tenuto esercitazioni strategiche annuali lungo i confini ucraini e la prima cosa che hanno sempre praticato durante loro è stato il trasferimento di manodopera e attrezzature.

“Hanno ottenuto risultati un'abilità piuttosto elevata in questo, sanno quanto velocemente trasferiscono più di una o duemila persone alla distanza richiesta, partendo dall'Estremo Oriente, finendo con il territorio della Bielorussia”, afferma.

Pertanto, il fatto che oggi non abbiano risorse non significa che non lo saranno domani. Per trasferire le forze, i russi non hanno bisogno di 2-3 settimane, ma di alcuni giorni. Va inoltre tenuto conto del fatto che i magazzini logistici sono già stati preparati sul territorio della Bielorussia, l'aviazione russa utilizza gli aeroporti locali e gli occupanti hanno ancora una scorta sufficiente di aerei da trasporto militare in grado di trasferire sia attrezzature che personale.< /p>< p class="bloquote cke-markup">Pertanto, non sottovalutare il nemico. Dovremmo vedere chiaramente che c'è una minaccia e, se esiste, dobbiamo rispondere. Se ci sarà un'offensiva o meno è un'altra questione”, crede Krivonos.

Ha aggiunto che se il nemico vede che stiamo attivamente creando potenti difese lungo l'intero confine, potrebbe decidere di abbandonare l'offensiva. Ma russi e bielorussi provocheranno, e per questo bisogna essere pronti.

Le ultime notizie sulla minaccia dalla Bielorussia: in breve

  • Lo Stato Maggiore della Le forze armate dell'Ucraina considerano bassa la probabilità di un attacco da parte della Bielorussia. Hanno riferito che la situazione è rimasta sotto controllo nelle direzioni Volyn, Zhytomyr e Kiev durante la settimana e non c'erano segnali di preparazione di un'offensiva.
  • Ciò non toglie la necessità di essere pronti a tutto, quindi l'Ufficio del Presidente ha recentemente mostrato come è organizzato il confine con la Bielorussia a Volyn. Lì sono state costruite barriere su larga scala.
  • Nel frattempo, i militari delle forze armate ucraine Yevgeny Karas hanno suggerito che se Putin continua a fare pressione su Lukashenka e la Bielorussia attacca l'Ucraina, ciò accadrà solo in ottobre. Secondo lui, al momento la Bielorussia non rappresenta una minaccia per noi.
Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo bielorusso di transizione

proteggere l'indipendenza e la sovranità della Bielorussia; rappresentare gli interessi nazionali; disoccupare effettivamente il paese; ripristinare la legge e l'ordine Read more

Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo bielorusso di transizione

proteggere l'indipendenza e la sovranità della Bielorussia; rappresentare gli interessi nazionali; disoccupare effettivamente il paese; ripristinare la legge e l'ordine Read more

Leave a Reply