In Italia è scoppiato uno scandalo per il crollo della coalizione, in cui potrebbe essere coinvolta la Russia

In Italia è sorto uno scandalo intorno al crollo della coalizione, in cui potrebbe essere coinvolta la Russia

Consigliere del leader della "Lega" sulle relazioni internazionali, Antonio Capuano ha discusso con l'ambasciata russa della possibilità di ritirarsi dalla coalizione di governo e del suo crollo.

Si segnala che Antonio Capuano ha avuto diversi incontri con Oleg Kostyukov, un dipendente di all'Ambasciata russa in Italia, a fine maggio, il principale argomento di discussione è stato il crollo della coalizione di governo, che comprendeva la “Lega”.

Lo scrive La Stampa, riferendosi al dati dei servizi segreti italiani.

Secondo la pubblicazione, la loro conversazione sarebbe avvenuta esattamente nel momento in cui il partito della Lega, così come il Movimento 5 Stelle, si oppose apertamente alla fornitura di assistenza militare all'Ucraina . Inoltre, è stato riferito che Kostyukov sarebbe stato uno degli iniziatori del viaggio del leader della Lega Matteo Salvini al presidente russo Vladimir Putin per discutere di pace tra l'Ucraina e la Federazione Russa.< /p>

” “La politica internazionale è indipendente dai governi, siamo orgogliosi alleati dei paesi democratici liberi dell'Occidente. Questo non significa che non vogliamo avere buoni rapporti con Putin… certo, a differenza di alcuni altri paesi bellicosi in Europa, preferisco l'Italia, che guida il dialogo e la mediazione”, ha commentato Salvini.

Il leader della “Lega” ha smentito l'ipotesi che sia stata la Federazione Russa a causare il crollo della coalizione di governo in Italia.

Ricordiamo che giovedì 21 luglio il presidente italiano Sergio Mattarella ha sciolto il parlamento. Questo significa tenere elezioni anticipate. I media italiani fissano la data più probabile per le elezioni anticipate il 25 settembre.

Leggi anche:

Pubblicità

Un nuovo attacco delle forze armate ucraine ha sventato i tentativi della Russia di riparare il ponte Antonovsky: video di nuova distruzione

Il nuovo sciopero dell'UAF ha contrastato i tentativi della Russia di riparare il ponte Antonovsky/Collage di Canale 24L'esercito ucraino la Read more

A Zaporozhye i collaboratori stanno già replicando una “istruzione” sulla preparazione di un “referendum”

Gli occupanti si preparano a tenere un "referendum" a Zaporozhye/Foto pubblicata dal collaboratore BalitskyAnche Melitopol si sta preparando per un Read more

Leave a Reply