La perdita della regione di Kherson avrà gravi conseguenze politiche per Putin, esperto militare

La perdita della regione di Kherson avrà gravi conseguenze politiche per Putin, – esperto militare

Cosa accadrà dopo la liberazione della regione di Kherson

Gli invasori russi hanno perso l'iniziativa nella battaglia per il Donbass, ma devono affrontare un dilemma: aumentare le forze e continuare a combattere a est, o cercare di mantenere la regione di Kherson. Secondo molti, i russi punteranno ancora sulla difesa della regione di Kherson.

ShareFbTwiTelegramViberShareFbTwiTwiTelegramViber

A proposito di questo Canale 24ha detto l'osservatore militare Denis Popovich. Ha anche notato che, secondo lui, gli invasori hanno decisamente scelto di sedersi sulla difensiva nella regione di Kherson, perché questa regione, sebbene non fosse nei piani di occupazione, era importante per gli invasori russi.

Secondo me, hanno scelto il contenuto della regione di Kherson, quindi ora stanno attivamente lanciando armi ed equipaggiamento lì. È importante che gli invasori mantengano la regione di Kherson proprio perché la sua perdita potrebbe comportare gravissime conseguenze politiche a Mosca. Nota Popovich.

Secondo lui, in caso di sconfitta nella regione di Kherson, l'élite russa comincerà a chiedersi perché tutto ciò sia accaduto.

“Dopotutto, i russi hanno messo gran parte della loro forza lavoro in Ucraina e la perdita di Kherson significherà la perdita di Novaya Kakhovka, il principale snodo idrico da cui è regolato l'approvvigionamento idrico della Crimea”, è convinto Denis Popovich .

Preparazione Continua la controffensiva delle forze armate ucraine

  • Il consigliere del ministro degli Affari interni Rostislav Smirnov ha dichiarato a Canale 24 che una controffensiva su larga scala delle forze armate dell'Ucraina nel sud è proprio dietro l'angolo. Durante questo, le forze armate ucraine non useranno le tattiche a cui aderisce il nemico: la distruzione delle città del 90%. Effettueremo alcune operazioni di cui si discute ora al fine di liberare i nostri territori con perdite minime.
  • Già la sera del 26 luglio si è saputo che le forze armate ucraine avevano attaccato un importantissimo oggetto strategico – il ponte Antonovsky. Lo ha confermato la mattina del 27 luglio il rappresentante delle Forze di Difesa del Sud, Natalya Gumenyuk.
  • Al contempo, l'addetto stampa di OK “South” ha affermato che la controffensiva nel La regione di Kherson era già in corso, ma si stava svolgendo nel silenzio.
L'intero governo giapponese si dimette – Kyodo

Cambiamenti di personale su larga scala nel governo giapponese/Channel 24 CollageIn Giappone, l'intero governo del Paese si è dimesso. Vi Read more

Ogni giorno gli aerei decollavano lì che attaccavano le nostre città – Air Force sull'esplosione di Novofedorovka

Aereo russo Su-30cm/rosSMINell'aeroporto della Crimea Novofedorovka, i russi tenevano aerei che ogni giorno bombardavano le città ucraine. Parliamo, in particolare, Read more

Leave a Reply