Kuleba ha parlato con Blinken: ha raccontato quello che aveva concordato con Lavrov

Kuleba ha parlato con Blinken: ha detto cosa era d'accordo con Lavrov

Kuleba ha parlato con Blinken/Ukrinform

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha parlato il 29 luglio con il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov. Successivamente, ha condiviso i dettagli di questa conversazione con il ministro degli Affari esteri ucraino Dmytro Kuleba.

ShareFbTwiTelegramViberShareFbTwiTelegramViber

Blinken ha parlato con Lavrov per la prima volta dall'inizio di una guerra su vasta scala in Ucraina. In particolare, hanno parlato del rilascio degli americani detenuti illegalmente in Russia e della ripresa delle esportazioni di grano ucraine.

Kuleba ha parlato con Blinken

Il capo del ministero degli Esteri ucraino ha affermato di aver parlato il 29 luglio con il segretario di Stato americano. Blinken gli ha parlato dei risultati della sua conversazione con il ministro degli Esteri russo.

Abbiamo deciso di rafforzare ulteriormente l'Ucraina militarmente ed economicamente e ci siamo concentrati sui prossimi passi pratici che consentiranno all'Ucraina di far fallire l'invasione russa. Kuleba ha osservato.

Secondo Blinken, ha discusso diverse questioni importanti con Lavrov. La conversazione è stata franca e diretta.

Il Segretario di Stato ha proposto al Cremlino nuove condizioni per lo scambio degli americani Paul Whelan, accusato di spionaggio, e della giocatrice di basket Britney Greener, detenuta in aeroporto per una sigaretta elettronica con estratto di canapa contenente olio.

Inoltre, Blinken ha detto a Lavrov che si aspetta l'attuazione dell'accordo sull'esportazione di grano ucraino dal Mar Nero. Ha anche ricordato le forti dichiarazioni del diplomatico russo in merito ai “compiti geografici” e all'annessione dei territori ucraini.

“Ho chiarito a Lavrov che questi piani non saranno mai riconosciuti dalla comunità mondiale. Il mondo non riconoscerà mai le annessioni”, ha sottolineato Blinken.

Il Segretario di Stato ha concluso che in caso di annessione dei territori ucraini, sarebbero state imposte alla Russia ulteriori sanzioni significative.

Ogni “Calibro” abbattuto è vite salvate: la cosa principale dall'indirizzo di Zelensky per l'8 agosto

Zelensky si è rivolto agli ucraini/OPVladimir Zelensky ha affermato che dopo la guerra non ci dovrebbero essere conflitti fumanti o Read more

Leave a Reply