La Turchia non produrrà Bayraktar insieme alla Russia

La Turchia non è produrrà Bayraktar insieme alla Russia

La Russia potrebbe dimenticare la produzione congiunta di Bayraktar/Collage 24 canali

I russi bramano i droni turchi, che stanno attivamente aggiungendo nuovi nomi alle liste dei “bravi russi”. Le speranze degli occupanti sono miseramente fallite: nessuno vuole avere niente a che fare con loro.

ShareFbTwiTwiTelegramViberShareFbTwiTwiTelegramViber

I propagandisti russi hanno cercato di mentire dicendo che avrebbero collaborato con l'azienda turca Baykar, che produce il Bayraktar UAV e ne trasferirà diversi per l'Ucraina gratuitamente. In effetti, la compagnia turca ha rifiutato categoricamente di lavorare con gli invasori e ha promesso che i russi non avrebbero avuto nessuno dei loro droni.

La Turchia non prevede alcuna cooperazione con la Russia sulla produzione di droni

Secondo il capo del dipartimento dell'industria della difesa turco Ismail Demir, le dichiarazioni dei russi non corrispondono alla realtà. Finora non si parla nemmeno di una cooperazione con la Russia sulla produzione di droni.

Non c'è nulla che sia nella nostra agenda e il lavoro dovrebbe iniziare. Questo processo si forma nel quadro della politica della Turchia. Lavoreremo sull'aspetto tecnico della questione”, ha affermato.

Perché i russi hanno paura di Bayraktar

Il drone d'attacco di Bayraktar ha già inflitto pesanti perdite agli occupanti russi. Può raggiungere un'altezza di 8 chilometri e sganciare bombe anticarro sul nemico.

Con il suo aiuto, i nostri eroi sono riusciti a distruggere un'incredibile quantità di equipaggiamento russo. Ricordiamo che la compagnia darà gratuitamente alle forze armate ucraine tre droni, per i quali gli ucraini hanno raccolto fondi, e un altro, per il quale i nostri amici polacchi hanno raccolto fondi.

Il nemico sta cercando di riprendere l'offensiva su Peski, i combattimenti continuano

L'esercito ucraino continua a distruggere il nemico/Collage di Channel 24 proteggere l'Ucraina dagli invasori. Il nemico cerca di riprendere le Read more

Arestovich ha annunciato il numero di aerei nemici con base a “Saki” al momento dell'esplosione

C'erano dozzine di aerei all'aeroporto di Saki/collage di Channel 24Il 9 agosto si è sentita una serie di esplosioni nella Read more

Leave a Reply