L'omicidio dei prigionieri ucraini a Olenivka: versioni e tutto ciò che si sa sul crimine dei russi

L'omicidio dei prigionieri ucraini a Olenivka: versioni e tutto ciò che si sa sul crimine dei russi

Tutto ciò che si sa sul bombardamento della colonia nell'Olenivka occupata/collage di Channel 24

La mattina del 28 luglio, gli invasori hanno sparato alla colonia n. 120 nel villaggio occupato di Olenivka, regione di Donetsk. Prigionieri di guerra e civili ucraini furono vittime dell'attacco russo.

ShareFbTwiTwiTelegramViberShareFbTwiTwiTelegramViber

  • 1Quando è avvenuto il bombardamento
  • 2L'Ucraina ha confermato la morte dei suoi soldati
  • 3Perché la Russia è responsabile dell'attacco alla colonia
  • 4Dati dell'intelligence sugli aggressori

Le informazioni sul bombardamento dell'ex colonia nell'Olenovka occupata sono apparse sui media russi la mattina del 29 luglio, canale 24 rapporti. In Russia, hanno detto che le forze armate dell'Ucraina hanno attaccato la colonia. Tuttavia, sono stati i propagandisti i primi a distribuire foto e video dal sito dei bombardamenti.

Fu in questa colonia che furono tenuti i prigionieri ucraini, che a maggio furono portati fuori dall'Azovstal a Mariupol. I media russi hanno riferito che 40 prigionieri di guerra ucraini sono stati uccisi e altri 75 soldati sono rimasti feriti a causa dei bombardamenti.

L'Associazione delle famiglie dei difensori dell'Azovstal ha riferito che la Russia ha lanciato bombardamenti di artiglieria.

< p>Allo stato maggiore Le forze armate ucraine hanno immediatamente negato il coinvolgimento nel bombardamento della colonia. Hanno detto che la Russia sta cercando di nascondere le torture dei prigionieri e le esecuzioni che i russi hanno commesso lì.

Il capo dell'ufficio del presidente Andriy Yermak ha anche affermato che la Russia sta cercando di coprire i crimini di guerra. Il capo dell'Ufficio presidenziale ha paragonato l'”attacco terroristico di Olenovsky” dei russi alla tragedia di Katyn.

Lo sciopero nella colonia è stato confermato al servizio di patronato dei difensori di Mariupol. Hanno notato che stanno scoprendo i nomi dei morti e dei feriti “attraverso i propri canali”.

L'Associazione delle famiglie dei difensori dell'Azovstal ha riferito che stava raccogliendo informazioni sui prigionieri ucraini caduti e feriti.< /p>

Il sanguinoso omicidio di prigionieri ucraini è oggetto di indagine da parte dell'Ufficio del procuratore generale. Secondo le indagini, circa 40 persone sono rimaste uccise e altre 130 sono rimaste ferite. Tra le vittime dell'attacco non ci sono solo i militari, ma anche i civili che erano in cattività.

Sul posto sono intervenuti anche gli ufficiali della Croce Rossa. È stato riferito che ciascuno dei prigionieri di Olenovka era nell'elenco della Croce Rossa.

< p>Il servizio di sicurezza dell'Ucraina è riuscito a intercettare una conversazione tra due occupanti russi sul massacro di prigionieri.

Un occupante ha detto che è stata la Russia a colpire la colonia, in cui, secondo lui, c'erano circa 190 le persone. Ha anche affermato che potrebbero esserci esplosivi all'interno delle baracche, che i russi hanno piazzato in precedenza.

Anche il consigliere del capo dell'ufficio del presidente Alexei Arestovich non esclude la possibilità che i russi abbiano fatto saltare in aria la colonia l'interno. Ha notato che i corpi dei morti non erano dispersi, come da un'esplosione, ma sembravano bruciati, come durante un incendio.

L'ex lavoratore della SBU Ivan Stupak avverte che i russi potrebbero raccogliere il relitto del sistema HIMARS dal ponte Antonovsky nella regione di Kherson per “prove” a Olenivka. Pertanto, i russi cercheranno di spostare la responsabilità dello sciopero in Ucraina.

La versione russa del presunto attacco delle Forze armate ucraine non regge alle critiche anche perché la propaganda affermava che non un solo il dipendente della colonia è rimasto ferito. Tuttavia, questo è praticamente impossibile, poiché le guardie devono essere costantemente vicino ai prigionieri.

La Direzione principale dell'intelligence del ministero della Difesa ha riferito che uno dei le ragioni dell'attacco terroristico a Olenovka erano il desiderio di nascondere i fondi del furto.

Gli scout hanno scoperto che il 1° agosto una commissione di Mosca doveva visitare la colonia. I suoi membri prevedevano di controllare la spesa dei fondi stanziati e le condizioni di detenzione dei prigionieri.

Un altro obiettivo dei bombardamenti è che la Russia cerchi di aumentare la tensione sociale in Ucraina.

Dato il grande interesse pubblico per il destino degli eroi dell'Azovstal, secondo gli autori dello scenario dell'attacco terroristico commesso, la morte dei difensori dovrebbe portare ad un aumento della tensione sociale in Ucraina, ha detto l'intelligence.

Secondo l'intelligence, l'operazione è stata effettuata dalla Wagner PMC”. I mercenari hanno agito su istruzioni personali del proprietario nominale della PMC, Yevgeny Prigozhin.

È stato anche possibile stabilire che il bombardamento è stato effettuato senza il consenso del Ministero della Difesa russo.

Un nuovo attacco delle forze armate ucraine ha sventato i tentativi della Russia di riparare il ponte Antonovsky: video di nuova distruzione

Il nuovo sciopero dell'UAF ha contrastato i tentativi della Russia di riparare il ponte Antonovsky/Collage di Canale 24L'esercito ucraino la Read more

A Zaporozhye i collaboratori stanno già replicando una “istruzione” sulla preparazione di un “referendum”

Gli occupanti si preparano a tenere un "referendum" a Zaporozhye/Foto pubblicata dal collaboratore BalitskyAnche Melitopol si sta preparando per un Read more

Leave a Reply