Piontkovsky ha raccontato come l'atteggiamento dei russi nei suoi confronti sia cambiato durante i sei mesi di guerra

Piontkovsky ha raccontato come è cambiato l'atteggiamento dei russi nei confronti della guerra durante i sei mesi di guerra

Piontkovsky ha raccontato come è cambiato l'atteggiamento dei russi nei confronti della guerra/Collage di Channel 24

La guerra su vasta scala della Russia contro l'Ucraina va avanti da quasi sei mesi. Tuttavia, i cittadini dello stato aggressore non hanno ancora ricevuto ciò che era stato promesso anche prima della grande invasione del nostro stato.

ShareFbTwiTelegramViberShareFbTwiTelegramViber

Lo ha riferito a Canale 24 il pubblicista russo Andrey Piontkovsky. Secondo lui, presto anche l'ultimo “piumino” si renderà conto del fatto ovvio che la Russia ha perso la guerra.p>Secondo lui, il cambiamento nell'umore dei cittadini russi riguardo a una guerra su vasta scala in Ucraina può essere giudicato dalla “buona sfera”. Allo stesso tempo, Piontkovsky consigliò a Vladimir Putin di temere per l'incolumità personale non tanto degli oppositori della guerra quanto dei suoi pazzi sostenitori, generata dalla sua stessa folle propaganda.

Inoltre, Piontkovsky notò che molti canali in Russia mostrano un criminale militare Igor Gorkin. Come ha notato il pubblicista, critica Putin, parla correttamente di tutti i fallimenti della strategia militare del presidente della Russia e del destino di questa guerra.

Piontkovsky ha raccontato come l'atteggiamento dei russi nei suoi confronti è cambiato durante sei mesi di guerra

Andrei Piontkovsky

pubblicista russo

Putin è in una crisi posizione molto difficile. Ha rilasciato un genio che non può più controllare.

Vogliono rimuovere Putin

Come ha notato il pubblicista, la coscienza collettiva del “bunker” è posseduta dall'idea che sia necessario cambiare il marchio. Cioè, ha sottolineato che vogliono rimuovere Putin dal potere.

“Poi qualche altra figura si presenterà o con una posizione ancora più folle, come richiesto dai fascisti insoddisfatti di Putin, o, sotto il influenza di fatti reali, sarà pronto ad ammettere la sconfitta e almeno ad avviare seri negoziati per il ritiro in linea il 24 febbraio”, ha affermato Piontkovsky.

Piontkovsky ha raccontato come è cambiato l'atteggiamento dei russi nei confronti della guerra: guarda il video

I russi hanno paura di entrare in guerra in Ucraina

  • La Russia continua a subire perdite schiaccianti nella guerra contro l'Ucraina. Come riportato nella Direzione principale dell'intelligence del Ministero della Difesa, al fine di coprire in qualche modo la carenza di ufficiali, lo stato aggressore assegna massicciamente i gradi superiori al personale sergente che non ha l'esperienza e l'istruzione adeguate.
  • Si noti che, oltre agli occupanti della distruzione in Ucraina, il matrimonio avviene anche perché gli stessi russi si rifiutano semplicemente di combattere. Quindi, gli invasori che hanno già preso parte alle ostilità non vogliono tornare nelle loro unità: dichiarano problemi di salute.
  • Secondo l'intelligence, per prevenire il “deflusso di personale”, la dirigenza dalla Russia forma commissioni mediche militari, il cui compito principale – identificare gli evasori, imitare malattie e ferite dovute alla partecipazione alla guerra contro l'Ucraina.
Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo bielorusso di transizione

proteggere l'indipendenza e la sovranità della Bielorussia; rappresentare gli interessi nazionali; disoccupare effettivamente il paese; ripristinare la legge e l'ordine Read more

Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo bielorusso di transizione

proteggere l'indipendenza e la sovranità della Bielorussia; rappresentare gli interessi nazionali; disoccupare effettivamente il paese; ripristinare la legge e l'ordine Read more

Leave a Reply