Il destino di Putin e Lukashenko, le conseguenze delle atrocità di Yelenovka: streaming con Igor Yakovenko

Il destino di Putin e Lukashenko, le conseguenze delle atrocità di Yelenovka: streaming con Igor Yakovenko

Igor Yakovenko su Putin e Lukashenko/Collage di Channel 24

Il dittatore russo Vladimir Putin rischia di perdere il potere non appena mostra la prima “debolezza”. Politicamente, anche il più stretto alleato di Putin, il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko, è politicamente più stabile.

ShareFbTwiTelegramViberShareFbTwiTwiTelegramViber

Qual ​​è il destino degli ultimi dittatori europei, perché la Russia ha deciso di massacrare gli ucraini catturati e molto altro altro in russo Il giornalista dell'opposizione Igor Yakovenko ha detto a Canale 24.

Putin sarà “colpito” dalla sua stessa gente

L'oppositore è convinto che nell'esercito russo ci sia la consapevolezza della follia di Putin. Tuttavia, finora nessun generale si è pronunciato contro il dittatore. In realtà, questo, secondo il giornalista, potrebbe essere l'inizio della sua fine.

Il momento decisivo sarà il rifiuto della maggioranza delle forze di sicurezza di sostenere Putin. Quando comincia a sentire francamente “odore” di impotenza, ha finito. Molto probabilmente, la sua stessa gente lo “busserà”, – ha detto Igor Yakovenko.

A suo avviso, ciò accadrà quando l'esercito russo subirà una grave sconfitta al fronte e sarà sconfitto. Ad esempio, la perdita di Kherson da parte dei russi potrebbe diventare una specie di punto di non ritorno.

“Quando l'esercito ucraino libererà Kherson, questo scuoterà l'autorità di Putin. Sarà impossibile spiegarlo ai russi. Allora le forze di sicurezza temeranno la responsabilità dei crimini, la paura di Putin sarà superata e saranno pronte per un'azione attiva”, ha affermato il leader dell'opposizione russa.

Perché I russi uccidono i prigionieri ucraini

Negli ultimi due giorni, i mostri russi hanno cinicamente rilasciato un video della tortura di un prigioniero ucraino. Successivamente, alcuni dei difensori di Azovstal furono letteralmente uccisi nella colonia di Yelenovka temporaneamente occupata.

Secondo Yakovenko, i russi hanno deliberatamente commesso questi crimini orribili. Vogliono intimidire e demoralizzare gli ucraini. Ma l'effetto sarà esattamente l'opposto. Inoltre, queste atrocità dimostrano che gli occupanti non sanno più cosa fare.

“Penso che questo cambi la situazione. Penso che il comando russo oggi non sappia cosa fare, quindi sta cercando di intimidire gli ucraini in questo modo. Tuttavia, ovviamente, questo provocherà l'effetto opposto”, ha aggiunto Igor Yakovenko.

< h3>La battaglia per Kherson può cambiare il corso della guerra

Yakovenko osserva che non abbiamo ancora assistito a una controffensiva su larga scala delle forze armate ucraine. Tuttavia, nessuno sa se l'esercito russo sia in grado di “prendere un colpo”. La battaglia per Kherson può dimostrare molte cose importanti. Questa sarà la prima seria prova di forza degli occupanti.

Secondo lui, se le forze armate dell'Ucraina possono sconfiggere seriamente i gruppi di invasori, questo può cambiare l'ulteriore corso della guerra. Ma è ancora difficile fare previsioni qui.

“Quanto sarà sconfitto l'esercito russo ora viene controllato a Kherson. È difficile dire categoricamente in quale giorno scapperanno, perché lo facciamo non so molto. Ad esempio, qual è il potere offensivo dell'APU, quali risorse Putin può mettere a disposizione per mantenere Kherson, ecc. “, ha detto Yakovenko.

Non credere che Putin sia malato

< p>Yakovenko ha esortato gli ucraini a non diffondere informazioni non verificate secondo cui Putin ha problemi di salute. Dopotutto, è letteralmente impossibile da verificare, quindi il rischio di disinformazione è alto.

Un tempo, molte persone hanno fatto circolare un video in cui Putin fa uno strattone alle gambe quando si siede al tavolo. Ma Yakovenko osserva che il dittatore ha fatto lo stesso 20 anni fa. Questo non indica nulla.

A suo avviso, tali informazioni appaiono nei media, perché alcuni blogger vogliono semplicemente aumentare la capitalizzazione dei loro canali e diffondere varie informazioni non verificate sulla salute di Putin. A volte viene generalmente ripreso dai media occidentali. Tuttavia, nessuno ha dati esatti sul suo stato di salute.

Lukashenko finge solo di essere un idiota

L'autoproclamato presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko finge solo di essere un idiota. In effetti, sa come girare avanti e indietro per mantenere il potere nelle sue mani.

Lukashenko è consapevole che un'invasione su vasta scala dell'esercito bielorusso è pericolosa per lui, perché l'esercito ucraino lo farà sopraffare l'esercito bielorusso. Pertanto, farà tutto il possibile per evitarlo.

Questo è un animale politico molto tenace, quindi si aggrapperà al potere. Per lui, aggrapparsi al potere è un atto di equilibrio tra sostenere Putin da un lato e cercare di non essere inghiottito da Putin dall'altro. C'è anche una terza parte – questa è la non partecipazione alla guerra da soli, – ha riassunto l'opposizione.

Ogni “Calibro” abbattuto è vite salvate: la cosa principale dall'indirizzo di Zelensky per l'8 agosto

Zelensky si è rivolto agli ucraini/OPVladimir Zelensky ha affermato che dopo la guerra non ci dovrebbero essere conflitti fumanti o Read more

Leave a Reply