L'opposizione bielorussa offre truppe per puntare le armi su Lukashenka, non sull'Ucraina

L'oppositore bielorusso offre alle truppe di puntare le armi su Lukashenka, non sull'Ucraina

Latushko si è rivolto all'esercito bielorusso/Collage di Channel 24

< strong _ngcontent -sc85="">La minaccia dell'invasione dell'Ucraina da parte della Bielorussia rimane, quindi la parte ucraina sta monitorando da vicino le azioni dell'autoproclamato dittatore Lukashenka, che potrebbe ordinare un attacco.

ShareFbTwiTelegramViberShareFbTwiTelegramViber

Tuttavia, i sentimenti contro la guerra dominano tra i bielorussi ordinari e alcuni membri del personale militare. Di conseguenza, l'oppositore bielorusso, l'ex ministro della Cultura Pavel Latushko, in onda su Canale 24, si è rivolto ai militari bielorussi, ai quali potrebbe essere ordinato di andare in Ucraina con una guerra.

Hai delle armi , – Latushko

Ha chiesto loro se si ricordavano che avevano delle armi, e ha anche affermato che fino ad oggi alcuni di loro hanno violato la costituzione della Bielorussia e la legislazione del loro paese. In effetti, sono diventati traditori del popolo bielorusso.

“C'è una parte che non ha commesso questi crimini, ma potrebbe trovarsi di fronte alla questione della scelta: la scelta di umano e storico per la Bielorussia – a proposito, andranno verso l'Ucraina, saranno complici di crimini sul territorio dell'Ucraina?” ha detto Latushko.

Ha sottolineato che anche queste persone hanno armi e, in una situazione così critica, è tempo di pensare e prepararsi a come usare queste armi e a chi accenderle.

È chiaro che deve essere rivolto a Lukashenka, perché è Lukashenka che oggi ricopre illegalmente la carica, è stato lui a prendere il potere con la forza, a compiere un colpo di stato costituzionale, è il n. 1 criminale in Bielorussia e darà ordini penali. – ha affermato l'oppositore bielorusso.

Secondo lui, la domanda rimane se gli agenti abbiano abbastanza coraggio per non commettere i propri errori personali. Devono capire che le azioni sbagliate comporteranno sia la distruzione fisica che conseguenze molto gravi per le relazioni tra Bielorussia e Ucraina.

“Abbiamo già queste conseguenze, comprendiamo già l'atteggiamento del popolo ucraino nei confronti dei bielorussi. Sì, è molto importante per noi che tu condivida il regime e il popolo bielorusso, ma non siamo idealisti, sono anche consapevole di come L'Ucraina tratta il fatto che i missili volano dal territorio della Bielorussia”, ha condiviso Latushko.

Crede che ora l'esercito bielorusso sia stanco delle esercitazioni di 5 mesi, ma ciò non causerà proteste in i loro circoli. Solo l'ordine penale di Lukashenka di far entrare le forze armate della Bielorussia nel territorio dell'Ucraina può diventare un vero innesco. Secondo lui, ora bisogna fare di tutto per evitare che ciò accada, ma se fallisce la situazione sarà critica. Sarà una situazione di scelta.

Come l'esercito bielorusso si sta “preparando” alla guerra

Leave a Reply