Il gigante dei servizi petroliferi Baker Hughes lascia il mercato russo

Gigante del servizio petrolifero Baker Hughes esce dal mercato russo

Baker Hughes venderà la divisione russa dei servizi petroliferi.

La Baker Hughes, con sede negli Stati Uniti, ha annunciato di aver firmato un accordo vendere la sua attività di servizi per giacimenti petroliferi Oilfield Services in Russia alla direzione locale.

Questo è quanto riportato da Reuters.

La direzione russa dell'ufficio di rappresentanza locale della l'azienda è diventata l'acquirente dell'attività Baker Hughes nella Federazione Russa. I termini finanziari dell'accordo non sono stati divulgati. L'accordo dovrebbe concludersi entro la fine dell'anno.

L'attività venduta opererà in modo indipendente da Baker Hughes e assumerà tutte le attività, le passività e gli obblighi commerciali di OFS Russia.

Il mese scorso, la società ha annunciato circa 426 milioni di dollari di danni non operativi alla sua filiale russa alla fine del secondo trimestre.

Ricordiamo, Putin ha ammesso che le sanzioni erano fastidiose e ha esortato a prepararsi per un embargo petrolifero

Pubblicità

Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo bielorusso di transizione

proteggere l'indipendenza e la sovranità della Bielorussia; rappresentare gli interessi nazionali; disoccupare effettivamente il paese; ripristinare la legge e l'ordine Read more

Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo bielorusso di transizione

proteggere l'indipendenza e la sovranità della Bielorussia; rappresentare gli interessi nazionali; disoccupare effettivamente il paese; ripristinare la legge e l'ordine Read more

Leave a Reply