Questo è importante non solo per l'Ucraina, – Bratchuk ha raccontato i dettagli del rilascio della prima nave con grano

Questo è importante non solo per l'Ucraina, – Bratchuk ha raccontato i dettagli del varo della prima nave con grano

Partenza della prima nave con grano (foto illustrativa)/Collage di Channel 24 sc85=”” class=”news-annotation”>La prima nave con cibo ucraino ha lasciato il porto commerciale “Odessa”. La sua sicurezza è confermata dalle garanzie dell'ONU e della Turchia.

ShareFbTwiTelegramViberShareFbTwiTelegramViber

Questa è una nave turca battente bandiera della Sierra Leone. Lo ha annunciato su Canale 24 il rappresentante dell'Ova di Odesa Sergey Bratchuk.

Secondo lui, ci sono 26mila tonnellate di mais ucraino a bordo della nave, che dovrebbe arrivare nel porto di Tripoli, in Libano.

Come notato dal ministro delle Infrastrutture, questa uscita (nave – canale 24) è avvenuta. Abbiamo già sentito come ronza, lasciando la zona d'acqua del porto di Odessa, – ha detto Sergey Bratchuk.

Ha detto che spera di rispettare tutte le misure di sicurezza garantite dalle Nazioni Unite e dalla Turchia.

“Questo progetto è importante non solo per l'Ucraina. Voglio sottolinearlo in particolare. È importante per il mondo intero. Noi ucraini, avendo una tale memoria genetica degli Holodomor commessi sul nostro territorio dalla Russia, conosciamo la vita durante la carestia. Ecco perché stiamo cercando di salvare il mondo intero”, ha aggiunto Serhiy Bratchuk.

Cosa si sa sull'accordo sull'esportazione di grano ucraino

  • Ucraina e Russia hanno firmato accordi separati con l'ONU e la Turchia sull'esportazione di grano. Si tratta di sbloccare i porti del Mar Nero.
  • Tuttavia, il giorno dopo, il 23 luglio, verso le 11, la Russia ha attaccato il porto di Odessa con i suoi missili. gli occupanti hanno sparato quattro razzi Calibre contemporaneamente. Due di loro hanno colpito il bersaglio. Altri due hanno abbattuto le nostre forze di difesa aerea.
  • Hanno cercato di entrare nel granaio, ma non ci sono riusciti. La Russia ha negato l'attacco, ma in seguito la rappresentante del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa, Maria Zakharova, ha ammesso che dietro il colpo c'era il suo Paese.
Deposito di munizioni vicino a Charivnoye e altre perdite di invasori al giorno: riepilogo di OK “South”

Gli invasori russi nel sud hanno perso il loro equipaggiamento in almeno 5 località. In particolare, parlano dell'accumulo di armi Read more

Per seminare il panico: la Russia diffonde falsi nelle terre occupate sui massicci bombardamenti da parte delle forze armate ucraine

Gli occupanti stanno diffondendo falsi nei territori occupati/Canale 24 collageNei territori temporaneamente occupati, i russi non smettono mai di diffondere Read more

Leave a Reply