Controllo rifugi e briefing alla popolazione: già prima della visita di Pelosi, Taiwan si preparava a possibili attacchi da parte della Cina

Controllare i rifugi e informare la popolazione: anche prima della visita di Pelosi, Taiwan si preparava a possibili attacchi cinesi

Taiwan si prepara a possibili attacchi cinesi .

Anche prima che la visita di Nancy Pelosi aumentasse le tensioni tra Cina e Taiwan, lo stato insulare parzialmente riconosciuto si stava preparando per un possibile attacco cinese.

Reuters ne scrive.< /p>

I preparativi includono l'identificazione di rifugi dove le persone possono rifugiarsi se la Cina lancia razzi. Parliamo di strutture sotterranee, come parcheggi nei sotterranei, metropolitane e centri commerciali sotterranei.

La capitale Taipei ha oltre 4.600 rifugi di questo tipo, che possono ospitare circa 12 milioni di persone, più di quattro volte la sua popolazione.

La diciottenne Harmony Wu è rimasta sorpresa nell'apprendere che il centro commerciale sotterraneo dove si trovava e le sue amiche stavano recentemente provando un passo di danza che sarebbe stato trasformato in un rifugio antiaereo in caso di guerra.

Ma ha detto di aver capito il motivo.

“Nascondersi è essenziale. “Non so quando potrebbe iniziare la guerra e devono proteggerci”, ha detto Wu.

I funzionari di Taipei stanno aggiornando il loro database di nascondigli pubblicando la loro posizione su un'app per smartphone e conducendo una campagna sui social media e pubblicitaria per far sapere alle persone come trovare quello più vicino.

Gli ingressi al nascondiglio sono contrassegnati da un cartello giallo delle dimensioni di una foglia fogli di formato A4, che indica il numero massimo di persone che può ospitare.

Un alto funzionario dell'ufficio comunale responsabile dei rifugi ha detto che gli eventi in Europa hanno creato un nuovo senso di urgenza.

“Guarda la guerra in Ucraina. Non vi è alcuna garanzia che gli innocenti non saranno danneggiati”, ha detto, aggiungendo che questo è il motivo per cui il pubblico deve essere informato.

< p>Taiwan ha tenuto il suo primo esercizio completo il mese scorso su come rispondere ai raid aerei.

Tra le istruzioni date ai cittadini in caso di attacco missilistico c'era di scendere nei parcheggi sotterranei e poi coprirsi gli occhi e le orecchie con le mani tenendo la bocca aperta per ridurre al minimo l'impatto delle onde d'urto s.

Pubblicità

Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo bielorusso di transizione

proteggere l'indipendenza e la sovranità della Bielorussia; rappresentare gli interessi nazionali; disoccupare effettivamente il paese; ripristinare la legge e l'ordine Read more

Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo bielorusso di transizione

proteggere l'indipendenza e la sovranità della Bielorussia; rappresentare gli interessi nazionali; disoccupare effettivamente il paese; ripristinare la legge e l'ordine Read more

Leave a Reply