Era un chirurgo e ha partecipato all'assassinio del presidente: cosa si sa del leader di al-Qaeda eliminato dagli Stati Uniti

Era un chirurgo e ha partecipato all'assassinio del presidente: cosa si sa del leader di al-Qaeda liquidato dagli Stati Uniti

Le agenzie di intelligence statunitensi hanno eliminato il leader del gruppo di Al-Qaeda, Ayman al-Zawahiri.

Un drone bomba è stato sganciato nel luogo in cui è stato localizzato il terrorista.

Cosa si sa sulla liquidata Ayman al-Zawahir, secondo la CNN.

La morte del leader di al-Qaeda Ayman al-Zawahiri in un attacco di droni statunitensi pone fine alla sua “scia di omicidi e violenze contro cittadini americani”, ha detto lunedì sera il presidente Joe Biden.

Biden ha detto 71 anni Zawahiri è stato un artefice chiave di numerosi attacchi contro gli Stati Uniti ed è stato “attivamente coinvolto” nella pianificazione degli attacchi dell'11 settembre 2001.

“Le persone in tutto il mondo non hanno più bisogno di temere un assassino vizioso e determinato. Gli Stati Uniti continuano a dimostrare la nostra determinazione e la nostra capacità di proteggere il popolo americano da coloro che cercano di farci del male”, ha affermato Biden.

Come è salito al potere Zawahiri?

Zawahiri è nato nel 1951 ed è cresciuto in una zona ricca del Cairo, in Egitto, figlio di un famoso medico e nipote di rinomati scienziati. Suo nonno Rabia al-Zawahiri era un imam all'Università al-Azhar del Cairo. Suo prozio Abdel Rahman Azzam è stato il primo segretario della Lega Araba.

Zawahiri è stato arrestato per il suo ruolo nell'assassinio del presidente egiziano Anwar Sadat nel 1981.

“Vogliamo parlare con il mondo intero. Chi siamo? Chi siamo?”, ha detto in un'intervista in prigione.

A quel punto, Zawahiri, un giovane medico, era già un terrorista impegnato che aveva pianificato per anni per rovesciare il governo egiziano e ha cercato di sostituirlo con il governo islamico fondamentalista. Ha sostenuto con orgoglio l'assassinio di Sadat dopo che il leader egiziano ha fatto pace con Israele.

Qual ​​era il suo rapporto con Osama bin Laden?

Zawahiri ha lasciato l'Egitto in 1985 e si è recato a Peshawar, in Pakistan, dove ha lavorato come chirurgo, curando i militanti che hanno combattuto con le truppe sovietiche in Afghanistan. Lì, Zawahiri incontrò bin Laden, che lasciò anche lui una vita privilegiata per unirsi alla guerra in Afghanistan. I due si sono avvicinati. Successivamente, bin Laden e Zawahiri hanno annunciato all'inizio del 1998 la creazione del Fronte della Jihad Islamica Mondiale contro gli ebrei ei crociati, una fusione formale della Jihad islamica egiziana e di al-Qaeda. A un certo punto, ha agito come medico personale di bin Laden.

Pubblicità

Durante l'allarme nella regione di Kharkiv, si sono sentite esplosioni, il nemico ha sparato su Manganets nella regione di Dnipropetrovsk

Sono state udite esplosioni nelle regioni di Kharkiv e Dnipropetrovsk/Canale 24La notte dell'8 agosto, molto probabilmente gli occupanti hanno attaccato Read more

“Qui ci sarà terra russa o un deserto bruciato”: il comandante del nemico allo ZNPP è rimasto scioccato dalla dichiarazione

Gli occupanti hanno rilasciato una dichiarazione scioccante/Collage di Channel 24un comandante russo ha rilasciato una dichiarazione sulla centrale nucleare di Read more

Leave a Reply