La Crimea occupata si prepara a tornare sotto il controllo ucraino: l'intelligence

Nella Crimea occupata si preparano a tornare al controllo dell'Ucraina, – intelligence

Nella Crimea occupata si preparano a tornare al controllo dell'Ucraina/Radio Liberty

< strong _ngcontent-sc85="">Gli occupanti comprendono la loro inevitabile sconfitta, quindi si stanno già preparando per il ritorno della Crimea al controllo ucraino. In questo contesto, i partigiani e il movimento contro il nemico divennero più attivi.

ShareFbTwiTelegramViberShareFbTwiTelegramViber

Lo ha affermato il rappresentante della direzione principale dell'intelligence del ministero della Difesa ucraino Vadim Skibitsky. Ha spiegato che le persone si stanno preparando al fatto che la Crimea tornerà sotto il controllo dell'Ucraina.

Come ha notato Skibitsky, il raggruppamento continua nella Crimea temporaneamente occupata: il nemico continua a raggruppare le sue forze nelle direzioni Kherson e Zaporozhye. Un gruppo tattico di battaglione di paracadutisti russi è arrivato nella Crimea occupata per essere inviato nell'Ucraina continentale. Inoltre, gli invasori stanno rafforzando il sistema di difesa aerea della penisola.

I partigiani e il movimento contro gli invasori sono diventati più attivi. La gente si sta preparando al fatto che torneremo lì”, ha affermato Vadim Skibitsky.

Quale può essere la liberazione della Crimea

Liberazione completa dell'Ucraina sarà considerata una vittoria sulla Russia da parte degli occupanti e il ritorno del controllo su tutti i confini. Questo può essere fatto in due modi: militare e diplomatico. Lo ha affermato l'esperto militare Oleg Zhdanov.

Per la liberazione della penisola con mezzi militari, ci deve essere una condizione: il ponte di Crimea, che la Russia ha costruito illegalmente.

Se blocchiamo il ponte di Crimea, sia ferroviario che stradale, avremo l'opportunità di provare a liberare la Crimea con mezzi militari. – ha aggiunto Zhdanov.

Se questo fallisce, “allora sarà molto difficile”, ha aggiunto l'esperto. Ha spiegato che in questo caso, l'equipaggiamento e le armi continuerebbero ad essere riforniti attraverso il ponte.

Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo bielorusso di transizione

proteggere l'indipendenza e la sovranità della Bielorussia; rappresentare gli interessi nazionali; disoccupare effettivamente il paese; ripristinare la legge e l'ordine Read more

Tikhanovskaya ha annunciato la creazione di un governo bielorusso di transizione

proteggere l'indipendenza e la sovranità della Bielorussia; rappresentare gli interessi nazionali; disoccupare effettivamente il paese; ripristinare la legge e l'ordine Read more

Leave a Reply