Danilov ha risposto ai rimproveri per la mancanza di armi

Danilov ha risposto ai rimproveri su mancanza di armi

Danilov sui motivi della mancanza di armi/Collage di Canale 24 combatte contro gli occupanti russi giunti nelle nostre terre per uccidere e impossessarsi di territori. Tuttavia, puoi spesso sentire che i difensori ucraini hanno troppo poche armi per difendere la loro terra natale.

ShareFbTwiTwiTelegramViberShareFbTwiTwiTelegramViber

Queste parole sono su Canale 24Oleksiy Danilov, segretario del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale dell'Ucraina, ha commentato con emozione. Ha sottolineato che le forze armate ucraine rispondono il più possibile e respingono gli invasori nella misura in cui hanno nel loro arsenale.

Queste sono le nostre conseguenze comuni< /h2>

Danilov ha convenuto che l'Ucraina non ha una fornitura del 100% delle armi di cui ha bisogno, quindi potrebbe davvero non esserci qualcosa su questo o quel settore del fronte.

Queste sono le conseguenze dei nostri comuni 30 anni di comportamento sconsiderato, quando ci aspettavamo, da sinistra, o da destra, o dalla Russia o dall'Europa, invece di costruire la nostra casa, crede.

“Queste sono le conseguenze del governo di tutti i nostri presidenti che sono stati eletti al potere e hanno promesso che avrebbero protetto e protetto, e quando sono saliti al potere, oltre a remare le tasche e le tasche di fratelli, generi e padrini, non hanno fatto nient'altro”, – ha aggiunto Danilov.

Il segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa ha notato che comprende tutti coloro che feriscono e ha assicurato che anche lui fa male. Ma, secondo lui, tutti devono capire che questa situazione è la nostra comune conseguenza di chiudere un occhio e non prestare attenzione a come qualcuno ha firmato gli accordi di Minsk, chi ha venduto armi e simili.

< h2 class=" news-subtitle cke-markup">A febbraio nessuno credeva all'Ucraina

Aleksey Danilov ha ricordato che all'inizio di una guerra su vasta scala, l'Ucraina non aveva altro che artiglieria sovietica del 122° e 150° calibro . Allo stesso tempo, i partner che ci aiutano oggi non credevano nell'Ucraina di allora.

“Nessuno credeva che in 5-6 giorni Kiev non sarebbe caduta, alcuni eventi non si sarebbero verificati”, ha affermato il segretario del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale.

Ha affermato che dal novembre dello scorso anno aveva molti incontri, in cui tutti pensavano e dicevano la stessa cosa: l'Ucraina non sarà in grado di resistere all'invasione russa. La risposta, ha detto, è stata semplice: “Aiutaci con le armi e affronteremo questo nemico da soli”.

Di conseguenza, per le prime 2-3 settimane di una guerra su vasta scala, il nostro stato ha dovuto dimostrare di essere in grado di resistere all'aggressore anche a mani nude. >

Danilov ha anche ricordato che in inverno, anche prima della piena -invasione su vasta scala, gli ucraini avevano solo 3 nomi sulle labbra: Javelins anticarro e NLAW e Stingers più potenti.

Non avevamo più aiuto e dovevamo andare a mani nude e rosicchiare questo abominio che è venuto nella nostra terra”, ha detto.

Oggi la situazione è cambiata. Oggi abbiamo più armi e altri nomi per M777, HIMARS, “Crabs” e altro ancora. “Il nostro gergo è cambiato, e come cambia questo gergo, cambia anche la guerra”, ha detto Danilov.

Tuttavia, questo non è ancora abbastanza. Secondo il segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa, non c'è stata ancora una svolta e una guerra, e non abbiamo ancora spezzato la spina dorsale della Russia. Il motivo è che gli occupanti hanno ancora molte armi, compresa l'artiglieria.

Le ultime notizie sulle forniture di armi all'Ucraina: in breve

  • Secondo il consigliere del capo dell'OP Mikhail Podolyak, è ora in corso la terza fase della guerra, durante la quale l'Ucraina ha principalmente bisogno di più sistemi di lancio di razzi. Inoltre, abbiamo bisogno di sistemi di difesa aerea e droni.
  • Nel frattempo, l'Ucraina sta ricevendo armi: sono arrivate altre 4 installazioni HIMARS dagli Stati Uniti e MLRS MARS II dalla Germania.
  • Allo stesso tempo la Spagna ha dichiarato che non trasferirà i carri armati Leopard in Ucraina, sostenendo che si trovano in “condizioni sfavorevoli”.
Prigozhin è scomparso dopo aver colpito la base Wagner a Popasna, ex ufficiale della SBU

Dopo l'attacco dell'APU a Popasna, Yevgeny Prigozhin è scomparso/Collage di Channel 24I militari delle forze armate ucraine studiano il pubblico Read more

Quanto costerà un cestino per le Spa nel 2022

Apple Spas-2022: quanto costerà raccogliere un cestino per le vacanze/Canale 24Nessuna invasione russa può spezzare lo spirito degli ucraini e Read more

Leave a Reply