gli allori nelle critiche ostinate agli Stati Uniti e la visita di Pelosi a Taiwan sono già riusciti a trascinare l'Ucraina

Lavrov critica costantemente gli Stati Uniti e la visita di Pelosi a Taiwan è già riuscita a trascinare l'Ucraina

Lavrov ha rilasciato un'altra strana dichiarazione/Ukrinform

le autorità russe sognano una “traccia ucraina” ovunque. Pertanto, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha criticato la politica statunitense riguardo alla situazione con Taiwan in modo così ostinato da trovare somiglianze con la situazione ucraina. Canale 24. Il ministro degli Esteri dello stato aggressore è convinto che, dicono, Washington “ha creato un irritante da zero”.

Lavrov ha visto somiglianze tra Taiwan e l'Ucraina

Ciò riflette la stessa linea per quanto riguarda la situazione ucraina. Il desiderio di mostrare permissività – giro quello che voglio, – ha aggiunto Lavrov.

La visita del capo della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti a Taiwan è stata definita dal capo del dipartimento diplomatico russo “un'azione selvaggia .” Ad esempio, Washington vuole dimostrare al mondo la sua impunità e non mette gli altri paesi in nulla.

Anche Maria Zakharova si è unita alle critiche

Anche Maria Zakharova, rappresentante del ministero degli Esteri degli occupanti, ha deciso di tenere il passo con il suo leader. Non ha detto niente di nuovo, si è limitata a ripetere dopo le frasi d'alloro con un breve succo “Gli Stati Uniti non danno valore ai propri partner un centesimo”., o paesi con i quali le relazioni si stanno sviluppando in direzioni diverse – a loro non importa , – Zakharova infuria.

La posizione dei russi sull'aumento della tensione tra Cina e Taiwan:

  • Nonostante il fatto che la Russia stia subendo pesanti perdite nella guerra in Ucraina, sia in termini di manodopera che di equipaggiamento, Mosca si è dichiarata pronta ad aiutare la Cina.
  • Il ministero degli Esteri russo ha subito accusato gli Stati Uniti di provocazioni e ha minacciato che dopo la visita di Pelosi “l'egemonia americana finirà” su Taiwan.
  • Gli osservatori sostengono che i russi traggono vantaggio da una guerra tra Cina e Taiwan, perché allora l'attenzione del mondo sarà distolta dalla guerra in Ucraina.
I tentativi della Russia di ricollegare la centrale nucleare di Zaporizhzhya indicano che non hanno intenzione di farla esplodere, – scienziato politico

Il rischio di indebolire lo ZNPP è estremamente basso, perché gli occupanti vogliono rubare l'elettricità/Collage a 24 canaliIl combattimento non Read more

I tentativi della Russia di ricollegare la centrale nucleare di Zaporizhzhya indicano che non hanno intenzione di farla esplodere, – scienziato politico

Il rischio di indebolire lo ZNPP è estremamente basso, perché gli occupanti vogliono rubare l'elettricità/collage 24 channelIl combattimento non è Read more

Leave a Reply