Il candidato del primo ministro britannico giura di inasprire le sanzioni anti-russe

Candidato Il primo ministro britannico ha promesso di inasprire le sanzioni anti-russe

Uno dei candidati alla carica di capo del governo britannico, l'ex ministro delle finanze Rishi Sunak, promette di “rafforzare l'Ucraina e indebolire Russia”.

L'ex Cancelliere dello Scacchiere (Ministro dello Scacchiere) Rishi Sunak, che concorre con l'attuale ministro degli Esteri Liz Truss per la carica di capo del Partito conservatore e primo ministro del Paese ministro, ha promesso di inasprire le sanzioni contro la Russia se sarà eletto.

Lo riferiscono i media russi in riferimento alla dichiarazione di Rishi Sunak durante un incontro con i membri del Partito conservatore a Cardiff.

“Dobbiamo fare due cose: da un lato, rafforzare l'Ucraina e, dall'altro, indebolire la Russia”, ha affermato.

Sunak ha osservato che nella posizione di ministro delle finanze, ha o trovare due miliardi di sterline di fondi di bilancio per l'assistenza militare ed economica a Kiev.

Secondo il candidato alla carica di premier, i colpi contro la Russia non vengono inflitti con forniture militari dirette o sforzi diplomatici, ma con sanzioni.

Il politico ha aggiunto che, insieme ai ministri delle finanze dei paesi europei e statunitensi, ha approvato l'introduzione di rigide restrizioni nei confronti di Mosca ed è pronto a continuare questa politica come capo del governo britannico e leader del Partito conservatore. Ha preso questa decisione a causa della crisi politica e dell'ondata di dimissioni dei membri del governo britannico.

Pubblicità

Ogni “Calibro” abbattuto è vite salvate: la cosa principale dall'indirizzo di Zelensky per l'8 agosto

Zelensky si è rivolto agli ucraini/OPVladimir Zelensky ha affermato che dopo la guerra non ci dovrebbero essere conflitti fumanti o Read more

Leave a Reply